Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Il gruppo Discovery potrebbe entrare nel settore radiofonico non solo come concessionaria di pubblicità, ma come socio e coeditore.
Come per primo aveva annunciato questo periodico, sono infatti in corso avanzate trattative per la successione di Discovery Pubblicità nella vendita degli spazi pubblicitari di Radio Italia Solo Musica Italiana, prossima orfana (dal 31/12/2016) del proficuo rapporto con Mediamond (30 mln di volume di raccolta annuale). L’interruzione della collaborazione con la (...)
Bando di gara per la cessione di un ramo aziendale della Antenna Tre Nord Est spa costituito, tra le altre cose, da autorizzazioni per la fornitura di servizi di media audiovisivi con annessi LCN nelle regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Pubblicazione su disposizione del Tribunale di Treviso. (NL)
E' spesso in occasione delle immani tragedie che si verificano le reali potenzialità dei mezzi di comunicazione di massa in termini di concreta utilizzabilità per le popolazioni colpite dalle calamità.

Climax dai connotati critici per l’editoria: secondo i dati riportati dallo studio R&S di Mediobanca, nel 2015 il settore è all'opposto delle costruzioni per quanto concerne i margini.

In relazione al noto contenzioso che oppone le società Mediaset SpA a Vivendi S.A., Mediaset ha fatto sapere di aver depositato il 19/08 presso il Tribunale di Milano per la notifica a Vivendi l'atto di citazione "a tutela dell'effettiva esecuzione del contratto vincolante concluso tra le parti il 08/04/2016".
L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha avviato un procedimento sanzionatorio, verso H3g (o più comunemente chiamata 3) per inottemperanza alla diffida del 20 luglio scorso in merito all'adeguamento alle disposizioni europee sulle tariffe per i servizi dall'estero.
Con riguardo all’applicazione del nuovo D.Lgs.128/16 per la messa a disposizione sul mercato di apparecchiature radio, in caso di autorizzazione a modifiche di impianti Radio TV (ex D.Lgs.177/05), all’utente finale (vale a dire all’emittente) viene richiesto di esibire la certificazione (nonché la documentazione a corredo) in caso di messa in servizio di nuove apparecchiature radio.
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato la determina 08/08/2016 recante “Modificazioni ed integrazioni alla determina 1° agosto 2016 pubblicata in pari data sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico".
Pasquale Pacilio, giornalista e storico direttore responsabile dell’emittente televisiva di Pescara Rete 8, è morto nei giorni scorsi all’età di 67 anni a causa di una malattia.
Radio Alce di Caserta ha chiuso cedendo l'unica frequenza (88.100 MHz) all'emittente nazionale RDS. La stazione era nata nel 1976. (R.R. per NL)

Buoni i risultati di Discovery Italia nel 2015. Stando ai dati di bilancio, il gruppo (a.d. Marinella Soldi, cfr. foto) ha registrato un fatturato in crescita del 17%, collocandosi a 194,8 mln di euro, con utile a 8,5 mln (pari a + 64%).
(continua da articolo precedente) Il download quindi aveva avviato le possibilità di acquisto di brani musicali in modo parecchio flessibile e svincolato da supporti intermedi necessari per il successivo ascolto.
Fra le varie divergenze insorte fra Mediaset e Vivendi a causa dell’accordo saltato per Premium, si torna a parlare di un accordo con Sky; ma forse, alla fine, i francesi entreranno davvero nel Biscione.
I dati parlano chiaro: la tv mostra sintomi di ottima salute. Il mezzo chiude infatti il primo semestre dell’anno con una raccolta pubblicitaria pari a oltre 2 mld di euro, in aumento del 7,8% rispetto al periodo omologo dell’anno precedente.
Il primo semestre 2016 di Cairo Communication è stato chiuso con ricavi consolidati lordi pari a 133,5 mln, in linea rispetto al primo semestre 2015 (133 mln).
Il Ministero ha dato il via alla procedura per l’assegnazione delle frequenze radio in onde medie a modulazione di ampiezza (AM) per le trasmissioni di radiodiffusione sonora.
L'estate vede nascere a sorpresa (visto il momento di crisi) nuove emittenti radiotelevisive locali in FM e sul DTT. Sul lato radiofonico, sull'appennino bolognese è nata Radio Fresh, con sede a Castiglione dei Pepoli.
In questo volume, Philip Kotler (S.C. Johnson & Son Distinguished Professor of International Marketing presso la Kellogg School of Management della Nothwestern University) delinea una strada che si snoda con sicurezza verso un capitalismo più sano e sostenibile.
Dopo la cessione del fondamentale LCN 9, L'Espresso molla il colpo anche sui canali 69 (Onda Italiana), 158 (m2o) e 162 (Capital Tv).
Finalmente Mediaset esce allo scoperto e mette fine alla ridda di voci sul destino della concessione radio nazionale da anni in pancia.
Bene giugno 2016 per il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia secondo i dati Nielsen: +8,1% sul 2015, che porta a +3,5% il primo semestre.
Pubblicata la determina 01/08/2016 con la quale il Ministero dello Sviluppo Economico ha concluso la procedura per la presentazione delle domande volte ad ottenere le misure economiche di natura compensativa per il rilascio volontario delle frequenze televisive interferenti  ai sensi del D.M. del 17/04/2015, attuativo dell’art.
Anche il Papa e' stato informato della morte a Cracovia, dove era inviata per la Gmg, Anna Maria Jacobini, giornalista di "A sua immagine".
"La diffusione al mercato di considerazioni, come quelle contenute nel comunicato stampa odierno di Vivendi, di carattere totalmente soggettivo e strumentale che possono alterare il normale corso di Borsa del titolo Mediaset, in orario di contrattazione, sono contrarie alla normativa vigente. Vivendi dovrà rispondere in sede civile e penale anche di questi danni".
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha concluso la procedura per la presentazione delle domande volte ad ottenere le misure economiche di natura compensativa per il rilascio volontario delle frequenze televisive interferenti ai sensi del DM del 17/04/2015, attuativo dell’art. 6, c. 9, del DL 23 145/2013, convertito dalla L. 9/2014, come modificata  dall’articolo 1, c. 147, della L. 190/2014, relativamente alla regione Piemonte.
Pubblicata dal Ministero dello Sviluppo Economico la graduatoria provvisoria delle emittenti radiofoniche locali ammesse al contributo per l’anno 2014, registrata all’Ufficio Centrale del Bilancio il 26 luglio 2016, con visto n. 573.
Sky Italia ha chiuso il secondo trimestre dell’anno fiscale 2016 (30/06/2016), vedendo crescere gli abbonati (+17mila) e i ricavi (+13%), attestando l'utile operativo a 67mln di euro, in sensibile diminuzione (-11mln) rispetto allo scorso anno fiscale.
Preservare il principio di territorialità: è questo ciò che chiedono broadcaster, organizzazioni, società e singoli professionisti che rappresentano l’industria dell’audiovisivo all’Unione Europea, in una lettera indirizzata al Presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, al Vicepresidente Andrus Ansip, al Commissario per la Digital Economy, Günther Oettinger, e a tutti i Commissari coinvolti nel project team sul Digital Single Market.
Ma tutte le emittenti radiofoniche nazionali illuminano almeno il 60% del territorio e tutti i capoluoghi di provincia? La domanda è lecita, posto che è tuttora vigente l'art. 3 c. 5 L. 249/1997, che fissa detto limite inferiore di copertura per preservare il titolo concessorio nazionale.
Nel primo semestre 2016 il risultato netto consolidato, incluse le attività dismesse, del Gruppo Espresso si è attestato a 12,1 milioni di euro dai 22,1 milioni del primo semestre 2015, i ricavi consolidati sono stati pari a 292,9 milioni di euro (-4,2% rispetto ai 305,7 dello stesso periodo 2015).
Dopo il dietrofront di Vivendi Mediaset si trova davanti ad un’importante scelta strategica; qual è la strada migliore da intraprendere?
L'indiscrezione anticipata molte settimane fa da questo periodico ha ricevuto conferma: Francesco Becchetti ha ceduto l'autorizzazione per fornitore di servizi di media audiovisivi in ambito nazionale con associato l'appetibile LCN 33 alla società londinese del gruppo Scripps Networks Interactive (colosso statunitense della tv via cavo con interessi anche in GB, Brasile e Singapore).
Il volume, ad opera dell’Avv. Valeria Cianciolo, è incentrato sul commento alla legge n. 76/2016 conosciuta come “Legge Cirinnà”.
Ci hanno ripensato in Francia a causa di un disaccordo sulla valutazione di Premium; ora da Vivendi chiedono solo il 20% della pay tv e di salire fino al 15% di Mediaset in tre anni. Tonfo del titolo Mediaset a Piazza Affari in risposta alla notizia.
La storica web company Yahoo! è stata venduta all’operatore tlc statunitense Verizon per 4,8 mld di dollari; l’acquisizione è probabilmente mirata ad un aumento di audience per gli spazi pubblicitari.
Alcune indiscrezioni di stampa suggeriscono che sia sul viale del tramonto l’avventura dio Watchever, servizio SVOD tedesco gestito da Vivendi, probabilmente a causa di pessimi risultati competitivi.
Scritto a quattro mani da Cinzia De Stefanis, giornalista economica, e da Antonio Quercia, Dottore commercialista e Revisore legale, questo volume risponde alle diverse domande inerenti alla costituzione e gestione di un’associazione sportiva dilettantistica (ASD) o di una società sportiva e alle differenze tra le due forme giuridiche, sia dal punto di vista dell’impostazione strutturale che delle conseguenze applicative e dei riflessi sull’attività quotidiana.
Attraverso la Delibera 320/16/CONS l'Agcom ha disposto una consultazione pubblica concernente le codifiche DVB-T2 che devono considerarsi "tecnologicamente superate" ex art. 1 c. 3 L. 11/2015.
Mediaset continua l'organizzazione del proprio polo radiofonico (Radio Mediaset), cui fanno riferimento a livello proprietario le radio di Finelco Radio 105 e Virgin (RMC è rimasta ad Alberto Hazan, che però ha affidato la gestione commerciale al Biscione), che si aggiungono alla già controllata R 101 ed al relay nazionale della portoghese Radio Orbital (ex Voice of America attraverso la società GBR spa).
L’Osservatorio FCP-Assogotv (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mezzo Go Tv nel periodo gennaio-giugno 2016.
La banca d’affari franco-americana Lazard sarebbe in possesso, dallo scorso 1 luglio, del 5,1% del capitale di Mediaset classificato come “gestione discrezionale del risparmio”, operazione comunicata alla Consob.
Tivù srl, la società che gestisce la piattaforma satellitare Tivùsat ha lanciato il nuovo servizio Tivùon!, un'applicazione per una fruizione semplice e diretta di tutti i servizi on demand messi a disposizione da Rai, Mediaset e La7 direttamente sullo schermo TV.
Il mercato radiotelevisivo italiano ha registrato nel 2015 ricavi superiori ai 9mld, sulla stessa linea dell’anno pregresso: è quanto si evince dai dati presentati pochi giorni addietro durante l’assemblea annuale di Confindustria RadioTv a Roma.
(segue da articolo precedente) Fu subito chiaro che l’avvento di Internet avrebbe provocato una discontinuità e, con sospetto, si guardava al suo comparire; Internet apriva una finestra sul mondo.
I giovani preferiscono i servizi di streaming online alla radio per ascoltare musica: questo è quello che emerge dai dati elaborati dalla Music Business Association in collaborazione con l’agenzia di analisi dati Loop.
Questa mattina Urbano Cairo ha annunciato il controllo di fatto su Rcs con il 48,8% del capitale sociale che potrebbe aumentare fino al 60%. Previsto nuovo cda e nuovi progetti sul piano editoriale.
La Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI) lancia un "allarme informazione a Radio 105, Virgin Radio e Radio Monte Carlo".
Gli Stati Uniti voteranno oggi una proposta mirata a fornire agli operatori tlc delle nuove frequenze per lo sviluppo delle reti di quinta generazione; in Europa, invece, sembra interminabile il circo dei botta e risposta che continua solo a far perdere tempo.
Arriva il decoder TIMvision con il sistema operativo Android TV. Realizzato in collaborazione con Google, il nuovo set-top box TIMvision sarà disponibile da oggi per tutti i clienti TIM.
Secondo le stime sui primi cinque mesi del 2016 parlano di una crescita per la pubblicità in tv. Bene Mediaset che cresce poco ma controlla la fetta più grande del mercato; veloce crescita per Discovery e Sky, che ora arriva ad una quota importante. Stabile La7.
Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia nel mese di maggio e' risultato stabile a +0,4%: i primi cinque mesi si attestano a +2,7% rispetto allo stesso periodo del 2015 grazie a un incremento nella raccolta di circa 73 milioni di euro. E' quanto emerge dai dati diffusi da Nielsen.
Per favorire la diffusione della lingua sarda attraverso i media, la Regione ha deliberato oggi, su proposta dell'assessore della Cultura Claudia Firino, di sostenere le emittenti radiofoniche con un contributo di 400mila euro per il 2016.
Dopo una lunga  malattia si è spento ieri, a 80 anni, il fondatore dell'emittente varesina (Gavirate) Telesettelaghi, Sergio Terzaghi.
Si respira una certa aria di confusione sul mercato dei diritti tv legati allo sport. E se da un lato affiorano pacchetti il cui prezzo continuerà ad aumentare, dall’altro vi sono alcune esclusive che, alla fine dei conti, valgono poco.