Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Agcm: è in linea il Bollettino n.14/2012 del 23/04/2012

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

23/04/2012 16:42
 
NOTIZIE CORRELATE
“Riqualificare e valorizzare la missione della Rai, riconoscere all’azienda maggiore indipendenza, promuovere l’efficienza anche attraverso un assetto societario e organizzativo moderno, contenere i costi e assicurare l’effettività del finanziamento pubblico”.
In relazione alle notizie di stampa pubblicate in data odierna relative all’istruttoria avviata dall’Antitrust sull’assegnazione dei diritti TV per le stagioni calcistiche nel triennio 2015-2018, l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha fatte alcune precisazioni.
Nell'ambito di accertamenti sulla vendita dei diritti tv per le stagioni 2015/2018, la Guardia di finanza, d'intesa con l'Autorità garante della concorrenza, sta eseguendo ispezioni a Milano e Roma presso le sedi di Lega Serie A, Infront Italia, Sky Italia, Reti televisive italiane, Mediaset e Mediaset Premium.
AGCM e IVASS scendono in campo con un’azione coordinata contro le vendite forzate di polizze accessorie on line e contro i meccanismi di opt-out, che costringono il consumatore a “deselezionare” con un click le offerte non gradite.
L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato - sulla base delle nuove competenze in materia di Consumer Rights attribuite dal d.lgs. 21/2014 - cinque procedimenti istruttori, nei confronti di Fastweb S.p.A., Vodafone Omnitel B.V. Telecom Italia S.p.A. e H3g S.p.A. e Sky Italia S.r.l., concernenti le procedure di conclusione dei contratti di telefonia fissa e mobile e dei servizi televisivi via satellite a pagamento mediante teleselling.