Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Concessionarie pubblicità. A Mondadori Pubblicità anche Radio Sportiva
 
Prosegue il riassestamento degli equilibri della raccolta pubblicitaria radio nazionale. Quella della superstation Radio Sportiva (gruppo Mediahit) sara' gestita in esclusiva da Mondadori Pubblicita' a partire dall'1 gennaio 2014.
Lo ha reso noto la concessionaria della Mondadori (società controllata da Fininvest, che a breve conferirà il ramo della raccolta pubblicitaria nella Mediamond), precisando che, dopo le recenti acquisizioni (conseguienti al default di Radio & Reti di Enzo Campione) delle superstation Radio Subasio e Radionorba (che si aggiungono alle nazionali R 101 - di proprietà -, Radio Italia e Kiss Kiss) il ventaglio di prodotti editoriali cresce ulteriormente "ampliando l'offerta sui target maschili e perfezionando un sistema di comunicazione sempre piu' completo, articolato e in grado di rispondere a tutte le esigenze di comunicazione delle aziende. Il posizionamento nel settore radiofonico raggiunge cosi' un pubblico da quasi 10 milioni di ascoltatori complessivi nel giorno medio". Radio Sportiva, nata nel gennaio 2010 su iniziativa dell'editore toscano Loriano Bessi (patron di Radio Cuore, Gamma Radio, Radio Blu, Radio Fantastica) ha rapidamente scalato le classifiche d'ascolto ed ormai vanta un'audience di 695 mila ascoltatori nel giorno medio. Si rivolge ai tanti appassionati di sport a cui fornisce notizie ed approfondimenti in real time su tutte le realta' calcistiche della serie A, della serie B e della Lega Pro, senza tralasciare news e resoconti dettagliati dei principali eventi che riguardano tutti gli altri sport. (E.G. per NL)
29/11/2013 08:14
 
NOTIZIE CORRELATE
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Si è svolta oggi nella hall del palazzo di Largo Donegani 1 la conferenza stampa di RadioMediaset in cui sono stati presentati i risultati ottenuti nell’ultimo anno di attività del polo che comprende le emittenti di proprietà Radio 105, Virgin Radio (entrambe ex Finelco), R101 e la partnership con Radio Monte Carlo (che rimane di proprietà della famiglia Hazan, precedente editore delle radio Finelco).
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Andrà a Mediaset il canale 20, fino ad oggi in mano a Retecapri e che, come già segnalato nelle scorse settimane su questo periodico, era prossimo ad una vendita verso non meglio identificati acquirenti.