Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Corte di Strasburgo su caso Ricci-Striscia-Rai. Italia violò diritto di Ricci a libertà espressione. No carcere per giornalisti

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

10/10/2013 07:17
 
NOTIZIE CORRELATE
Mediaset decide di scendere in forze nel settore radiofonico, ma non punta, come in molti avevano supposto, sulle "vicine" (perché commercializzate sul piano pubblicitario) Radio Italia e Kiss Kiss.
Estate under attack per lo storico tg di Canale 5: Cologno Monzese è stata travolta come un fiume in piena dalle recenti vicende che hanno per protagonisti Antonio Ricci, Ezio Greggio (entrambi in foto) e il famoso conduttore Valerio Staffelli.
No al carcere per i giornalisti ritenuti responsabili di diffamazione, se non in "circostanze eccezionali". Lo ha deciso la quinta sezione penale della Suprema Corte con una sentenza depositata il 13/03/2014.
Con la sentenza del 7 giugno scorso, l'organo europeo presieduto dalla belga Françoise Tulkens ha respinto la tesi di Centro Europa 7 secondo cui il processo davanti al Consiglio di Stato, conclusosi con le sentenze del 2008 e 2009, sarebbe stato viziato da favoritismi e parzialità, confermando che si è trattato di un giudizio equo e imparziale.