Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Digitale terrestre: ancora sperimentazioni HD sui canali del dividendo. Telecom Italia testa sul canale 54
Proseguono le sperimentazioni autorizzate dal Ministero per le reti nazionali e anche in questo caso la frequenza è di quelle per ora rimaste miracolosamente libere.
Ieri sera, infatti, è stato acceso da Monte Cavo un multiplexer (denominato Timb4) del gruppo Telecom Italia Broadcasting sul canale 54. All'interno le copie in HD di La7 e Mtv (ma per il momento c'è solo dei segnali test) e addirittura uno slot pronto per la Tv in 3D (Telecom ha accelerato su questo fronte, dopo la gara di tempi fra Mediaset e Sky a chi arriva prima sul 3D). Questa mattina, verso le 10, il medesimo segnale digitale è apparso anche in Piemonte occidentale dalla postazione di Colle della Maddalena.  Come è noto, per il dividendo tre frequenze sono arrivate da mux lasciati liberi da Rai (55), Mediaset (58) e Timb (proprio il 54), con l'incorporazione di un canale in banda III e di un altro in Uhf. Con il recente piano delle frequenze Agcom ha trasformato il multiplexer previsto sul 54 in Dvb-H. Lo stesso documento ha incrementato, di fatto, a sei i canali del dividendo: si gareggerà per occupare le frequenze 7, 25, 28, 55 e 58 e in più anche il 54, che è passato per l'appunto al Dvb-H (che già si trova sui canali 37 e 38 e ha una manciata di utenti in tutto il territorio nazionale); questo sarà in sostanza il 'dividendo Dvb-H' (sesto canale a disposizione) e il sospetto è che anche grazie a questa sperimentazione Telecom, che ha avviato una causa giudiziaria in merito, possa “rientrare in possesso” in futuro di un mux che le era stato negato di poter riavere (Rai e Mediaset dovrebbe invece riceverli di nuovo attraverso la gara del beauty contest, cui possono partecipare per due sui cinque canali a disposizione). Ma si tratta naturamente solo di 'illazioni', per ora.  Una matassa, in ogni caso, assai ingarbugliata e che solo la tensione dovuta all'imminente masterplan dell'area tecnica 3 (Lombardia, parte dell'Emilia e Piemonte Orientale) sta lasciando un po' in disparte. (Millecanali)
29/09/2010 19:59
 
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).