Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Digitale terrestre. Mediaset lancia la pay tv in alta definizione senza decoder: Premium Cam HD
Dal 3 agosto arriva nei negozi la "Premium Cam" Mediaset, che viene definita a Cologno "il modo più facile per accedere senza decoder ai contenuti Mediaset Premium anche in alta definizione".
La Premium Cam Mediaset, disponibile sia in versione standard sia in versione HD, è un dispositivo grande come una carta di credito che si inserisce nei televisori con decoder integrato e consente di ricevere i contenuti e i servizi Mediaset Premium senza alcuna connessione esterna. In particolare, "Premium Cam HD" è, secondo Mediaset, "il primo e unico dispositivo utilizzabile per vedere la pay tv in alta definizione senza decoder". E' compatibile con i televisori full HD dotati di accesso CI+ e sul sito www.mediasetpremium.it è possibile verificare se il proprio modello tv è predisposto per questa novità assoluta. Premium Cam costa 69 euro, "Premium Cam HD" 99 euro. In entrambi i modelli è compresa nel prezzo una tessera Mediaset Premium con incluso un mese gratuito di visione dei canali di cinema e serie tv.
02/08/2010 16:21
 
NOTIZIE CORRELATE
Sebbene il pubblico tenda a prediligere sempre il digitale terrestre, aumenta il bacino di utenza della tv satellitare: questo il dato emerso dalla nuova edizione di Ergo Research del 2016, in merito ai “DigitalTRENDS” (indagine condotta su 4000 utenti che si focalizza su piattaforme e device connettibili, fra possesso, combinazioni di utilizzo e giudizi sui contenuti).
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Si è svolta oggi nella hall del palazzo di Largo Donegani 1 la conferenza stampa di RadioMediaset in cui sono stati presentati i risultati ottenuti nell’ultimo anno di attività del polo che comprende le emittenti di proprietà Radio 105, Virgin Radio (entrambe ex Finelco), R101 e la partnership con Radio Monte Carlo (che rimane di proprietà della famiglia Hazan, precedente editore delle radio Finelco).
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.