Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Digitale terrestre, spot promozionale RAI: la concessionaria pubblica sbaglia clamorosamente la collocazione storica di monoscopi e antenne
Sequela di "ooparts" nello spot autopromozionale RAI sul digitale terrestre. Se ne è accorto (prima degli altri) Claudio Bergamaschi, gestore del "Blog dell'antennista", che in un post simpatico ed ironico annota tutte le collocazioni tecniche fuori tempo nel promo RAI sul DTT. "Wroom-wroom, largooo, che arriva al "furgunzein" con la Televu, la televisiòn, "la radio col figùr" (come si diceva a Bologna). Capperi, un "Miralda", mica pizza e fichi, (scrivere Admiral non si poteva). Ahò !? Se vede "Telecamino" ??? Ammazza oh, che cassone, mo' me tocca aspettà 50 anni, pe' vedè quelli "piatti". Eeeeeh... il monoscooopio... ma siamo nel '54, che ci fa quello sperimentale del '49, che non l'ha visto nessuno ? A Mandrakeee, checce fai con'antenna UHF del '61 per il 2° canale ? Precorri i tempi ? Devi da montà er canale AAA. (anche se a Roma, per la verità, vi era il G). Che ci faceva, una spina piatta (cinese), con cavetto da abat-jour, in un TV-Colordel '75 ? Erano tutti cordoni stampati neri, con spina dritta !!! Oh, il monoscopio a colori l'hanno azzeccato ! Tardelli non si discute ! avevo 23 anni. Però, chepppizza (facce allegre) 'sto digitale terrestre, stessi canali, stesse fiction, stessi quiz, stesse replicheeeeee !!! Nun ne potemo piùuuuu !!! Mò stasera, me tocca pure rivedè Pretty Woman... aoh, è c'an ragione pure loro, era 3 mesi che nun lo facevano... anvedi mai, che qualche "rincorimbaglionito" se lo fosse ancora perso... Nuovi canali Rai... dooove ? Ma se so' anni che li vedo ! Le mie emozioni ??? Una volta !!! La tua storia ??? A ridatece er monoscopio N e 2, con la musica di allora, che era er mejo de tutti !!!!!!!!!!!!!!!" 
 

07/09/2009 06:18
 
NOTIZIE CORRELATE
“Siamo delusi dall’intervento del Direttore Generale in Commissione Parlamentare di Vigilanza sul tema della Convezione di Servizio Pubblico. Ci saremmo aspettati un intervento con dati alla mano: entrate 2016, previsione entrate 2017 e 2018 e relativo progetto industriale”.
Intrattenimento in day time e talk show incentrati su casi di cronaca? Il direttore generare Rai Antonio Campo Dall’Orto potrebbe dire “Non parliamone più”, parafrasando il titolo della trasmissione di Rai Uno (Parliamone sabato) recentemente chiusa per le polemiche su uno dei suoi approfondimenti.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
“Il ministero dello Sviluppo Economico assegna alla concessionaria la capacità trasmissiva necessaria”: questo è quanto si legge, secondo Repubblica, all’articolo 7 della bozza di provvedimento in studio al Consiglio dei Ministri per la concessione del servizio pubblico alla RAI.