Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Diritti sportivi. Lega Serie B pubblica invito diritti audiovisivi 2015-2018. Termine offerte al 4 maggio

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

15/04/2015 08:52
 
NOTIZIE CORRELATE
Dopo l’acquisizione a giugno dei diritti televisivi europei (esclusa la Russia) per la trasmissione dei giochi olimpici dal 2018 al 2024, Discovery starebbe cercando di girare in sublicenza l’esclusiva ad altre reti.
Mediaset informa che la Sezione Prima del Tar del Lazio ha oggi annullato la multa da 51 milioni di euro che l'Antitrust aveva imposto alla Società nell'aprile scorso per un presunto "accordo restrittivo" sui diritti televisivi di Serie A per le stagioni 2015-2018.
Mediaset è "letteralmente allibita dall'odierna decisione dell'Antitrust". La decisione, per il Biscione, è "infondata, basata su un teorema costruito sulla sabbia e del tutto privo di qualsiasi riscontro probatorio".
A conclusione del procedimento avviato il 13 maggio 2015, l’Antitrust ha irrogato sanzioni per complessivi 66 milioni di euro ai principali operatori televisivi nel mercato della pay-tv, Sky e RTI/Mediaset Premium, nonché alla Lega Calcio e al suo advisor Infront.
Nell'ambito di accertamenti sulla vendita dei diritti tv per le stagioni 2015/2018, la Guardia di finanza, d'intesa con l'Autorità garante della concorrenza, sta eseguendo ispezioni a Milano e Roma presso le sedi di Lega Serie A, Infront Italia, Sky Italia, Reti televisive italiane, Mediaset e Mediaset Premium.