Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Diritto autore. Accordo tra SIAE e Sky per utilizzo contenuti repertorio tutelati
 
Siae e Sky Italia hanno siglato un accordo di licenza per l’utilizzo dei contenuti di repertorio tutelati dalla Società Italiana degli Autori ed Editori su tutti i servizi e i canali di Sky Italia e Fox International Channel Italy.
L'accordo, firmato dal Vicepresidente della Siae Filippo Sugar e dall'Amministratore Delegato di Sky Italia Andrea Zappia, garantisce il diritto degli autori e degli editori a ricevere un’equa remunerazione per l’utilizzo delle proprie opere e recepisce tutti gli elementi di novità legati all’evoluzione dell’offerta di Sky Italia, tenendo conto dell' importante contributo che Sky sta dando allo sviluppo del comparto culturale italiano. Particolare attenzione è stata riservata, nel contesto complessivo delle intese raggiunte, al canale Sky Arte, al fine di promuovere e sostenere la diffusione di contenuti di alto valore culturale che abbracciano diversi generi, spaziando dalle arti figurative alla musica, dal teatro al cinema d'autore. "Le nuove intese - sottolinea Filippo Sugar - costituiscono una partnership tra Siae e Sky Italia, che potrà mettere a disposizione dei propri abbonati l'articolata gamma dei contenuti tutelati dalla Società Italiana degli Autori ed Editori. Intendiamo così condividere il valore aggiunto che gli utilizzatori generano grazie alle nostre opere e contribuire concretamente alla ripresa dell’industria culturale italiana". "Siamo molto soddisfatti per questo accordo - afferma Andrea Zappia - che ribadisce l' impegno di Sky a investire con continuità nel settore audiovisivo. Comincia una nuova e più stretta collaborazione tra un'istituzione come la Siae, che tutela le opere italiane e i suoi autori, e Sky, una media company che punta da sempre sulla valorizzazione, anche sul piano internazionale, del talento e della creatività italiana". "Partnership di questa portata - sottolinea Zappia - danno un contributo rilevante alla crescita e allo sviluppo dell'industria culturale, un settore strategico per il rilancio del sistema Paese". (E.G. per NL)
16/02/2015 18:47
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
Mercoledì 8 marzo, si è tenuto presso la sede di Confindustria Radio Televisioni (CRTV), un ulteriore incontro con una delegazione della SCF e i rappresentanti dell’Associazione Radio FRT e di Aeranti-Corallo, avente per oggetto il rinnovo della convenzione per i diritti connessi.
Sky Italia diventa il terzo polo della produzione e distribuzione cinematografica nazionale, ma le concorrenti storiche del mercato Rai con Rai Cinema e Mediaset con Medusa film non sembrano preoccuparsi eccessivamente.
L’Unione Europea, vuole estendere la tutela dei diritti connessi all’editoria digitale per tutelarne la situazione economica: una misura che rischia seriamente di trasformarsi in una clamorosa spallata sia all’accesso d’informazioni per l’utenza che ai piccoli editori.