Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Diritto della Radiodiffusione, dottrina: sulla variazione dell'assetto delle reti di un pluriconcessionario radiofonico

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

21/04/2015 13:38
 
NOTIZIE CORRELATE
Con provvedimento DGSCERP del 01/02/2017 è stato dato avvio alla Procedura di selezione comparativa per l’assegnazione del diritto d’uso di 86 frequenze in onde medie asincrone.
Argomento decisamente attuale nell'ambiente radiofonico italiano è costituito dalle modalità per la determinazione del valore economico degli impianti di radiodiffusione sonora (FM), oggetto di un significativo (e costante) calo negli ultimi 8/9 anni.
All'indomani della Radio Communication Assembly (svoltasi dal 26 al 30 ottobre) è in corso di svolgimento a Ginevra (dal 4 al 27 novembre) la World Radio Conference 2015.
Salvo interventi di segno contrario della magistratura amministrativa, è fatta: le schede tecniche B degli impianti di radiodiffusione sonora potranno essere modificate introducendo province non originariamente censite.
Come previsto, la controversa vicenda dell'ampliamento del campo 69 della scheda B dei diffusori radiofonici sta determinando un effetto domino di cui solo ora si comincia a percepire la portata.