Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT, beauty contest, altre rogne per il governo: Tivuitalia si prepara ad impugnare il bando e a contestare il suo declassamento all'UE
Il beauty contest per l'assegnazione gratuita dei cinque multiplex ai broadcast gia' operanti sul mercato televisivo italiano e ai nuovi entranti, scrive MF, potrebbe subire un improvviso e brusco stop a poche ore dalla pubblicazione del bando di gara (tra venerdi' e lunedi' prossimo).
A mettere i bastoni (legali) tra le ruote al bando per l'assegnazione delle frequenze digitali tv che il ministero dello Sviluppo Economico ha predisposto e consegnato alla Ue (che lo ha approvato non senza qualche riserva) sara' con ogni probabilita' Tivuitalia, societa' attiva nella distribuzione del segnale e dei contenuti televisivi controllata dalla quotata Screen Service. Il perche' e' presto detto. Dopo che il ministro Paolo Romani ha di fatto declassato Tivuitalia (che copre 18 regioni su 20 e piu' del 70% della popolazione italiana) da operatore di dimensione nazionale a soggetto di taglia ridotta o locale, l'azienda ha deciso di passare al contrattacco su tutti i fronti. E dopo essersi rivolta alla giustizia amministrativa italiana e alla Ue con una missiva datata 5 luglio e indirizzata a Krzysztof Kuik, responsabile dell'unita media della Commissione Europea, e' intenzionata a fare valere le proprie ragioni anche per quel che riguarda il tanto atteso beauty contest. (MF Dow Jones)
07/07/2011 12:49
 
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).