Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT, dividendo interno. Zappia (a.d. Sky): asta frequenze aprira' mercato, vedremo se partecipare. Mediaset tollera Premium in perdita pur di frenarci
La scelta del governo Monti sulle frequenze tv e' "un importante passo avanti" che getta le basi "per favorire e accelerare un'evoluzione piu' aperta e pluralista del mercato televisivo".
E' il giudizio di Andrea Zappia, a.d. di Sky Italia, che in un'intervista a Il Sole 24 Ore giudica positivamente la strada intrapresa dal governo in alternativa al beauty contest. Su quest'ultima procedura Sky Italia aveva presentato ricorso al Tar lo scorso anno. "E' ancora presto per dire" se Sky partecipera' alla gara, ha continuato il manager: "Decideremo solo quando saranno noti tutti i dettagli". Nell'intervista Zappia spegne i rumors su trattative del gruppo Murdoch per Fastweb ("In questo momento non esiste alcuna trattativa in tal senso") e non manca di punzecchiare Mediaset sul business della pay tv: "Provo un certo disagio nel pensare che venga tollerato un business strutturalmente in perdita, con l'ennesimo posticipo di pareggio, con la tesi che e' giusto operare in questo modo per controllare la crescita di Sky". (Radiocor)
 
22/04/2012 08:09
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sky Italia diventa il terzo polo della produzione e distribuzione cinematografica nazionale, ma le concorrenti storiche del mercato Rai con Rai Cinema e Mediaset con Medusa film non sembrano preoccuparsi eccessivamente.