Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT. Estate col vento in poppa per La7: audience a +7% sul 2014

Nel periodo estivo, i content provider DTT della Cairo Communication (La7 e La7D) hanno raccolto il 3,4% di share medio con 10,3 milioni di contatti nelle 24 ore, mostrando una netta crescita rispetto allo scorso anno.
Ottimi i risultati raggiunti dalle emittenti del gruppo Cairo nei mesi estivi: “E’ stato importante tenere accesa la tv – ha dichiarato Urbano Cairo -. Abbiamo proseguito durante la mattina con puntate in diretta di Coffee Break, poi il nuovo L’aria d’estate che è andato al di là delle aspettative migliori. E direi che le due coppie di In Onda, (Paragone-Barra, Parenzo-Labate) hanno funzionato benissimo. Abbiamo verificato appunto che dobbiamo tenere accesa la tv anche d’estate, agosto compreso, ed è quello che faremo anche l’anno prossimo”. Tra i risultati specificatamente positivi di La7 si segnalano quelli di Omnibus che ha realizzato il 4,72% di share (+5%), con un massimo del 6,23% (1° agosto); la Supercoppa di Spagna che nel match di andata (venerdì 14 agosto) ha ottenuto il 5,33% di share medio con picchi del 7,99%, mentre nella partita di ritorno (lunedì 17 agosto) ha raggiunto il 6,43% di share con oltre 1 milione di spettatori medi e picchi del 10,01% di share. Tra le altre performance si segnalano le serie Josephine Ange Garden, che ha raggiunto il 5,18% di share medio nella serata di venerdì 28 agosto, e Grey’s Anatomy che, in attesa dell’ XI stagione in prima tv in chiaro da ottobre, con gli episodi della X stagione ha raggiunto fino al 5,63%. Bene anche per la programmazione cinematografica dell’emittente di punta di Urbano Cairo: il film Gli avvoltoi hanno fame ha raggiunto il 4,06% (il 29 giugno) e Havana ha realizzato il 3,92% (il 15 luglio). Va sottolineato che anche La7d vanta un segno positivo nel confronto con lo scorso anno: lo 0,6% di share medio realizzato a luglio e agosto, con 2,7 milioni di contatti nelle 24 ore, vale un +7%, in linea con la crescita del network. “In agosto – ha chiosato l’editore – abbiamo avuto un buon segnale positivo anche dalla raccolta pubblicitaria: di fatto abbiamo pareggiato i numeri dello scorso anno, invertendo la tendenza non favorevole fino ad allora. Pur su numeri piccoli – ha concluso – direi che questo è soddisfacente”. (V.R. per NL)
07/09/2015 08:47
 
NOTIZIE CORRELATE
Cairo Editore ha registrato, nel 2016, una crescita del 7% (rispetto al 2015) in termini di raccolta pubblicitaria proveniente dalle testate del gruppo, per un totale di 27,6 mln di euro (nel 2015 sono stati invece 25,8 mln).
L’Effetto Sanremo, ossia il picco di ascolti che Rai 1 registra durante il Festival, consegna al primo canale nazionale la cima della classifica dello share (17,61%) riferito alla prima serata di febbraio 2017 e al target “commerciale” di utenti tra i 15 e i 54 anni.
Valorizzare gli ascolti in netta crescita e migliorare il fatturato: questo è l’obbiettivo di Urbano Cairo per quanto riguarda il 2017.
Tempi d’oro per Urbano Cairo e la sua La7, che godono dei risultati derivanti dall’aver scommesso sull’informazione e l’approfondimento politico nel disegnare il proprio palinsesto.
Un ottobre d’oro per Canale 5 che, con uno share nelle 24 ore del 16,80%, supera Rai 1 (15,8%) grazie ad alcune prime serate di successo (come il Grande Fratello Vip) e al palinsesto nella fascia pomeridiana.