Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT. Europa 7 pronta al rilancio con un programma generalista HD?

Sulle vicende di Europa 7, rete nazionale comparsa dal nulla nel 1999, quando ottenne il titolo concessorio - caso unico in Italia - in assenza di frequenze su cui trasmettere (non essendo figlia del censimento del 1990), ci siamo a lunghi dibattuti su queste pagine.
Tra falsi e veri annunci sul lancio di programmi generalisti, semigeneralisti e tematici (in pay tv, pay per view e free) o tecnologie innovative (HD, DVB-T2), il network dell'editore Di Stefano non ha mai rappresentato una costante concreta nel panorama televisivo italiano, almeno dal punto di vista dei telespettatori. Diversa invece l'evoluzione della vicenda sul piano giudiziario-amministrativo, con la creazione di importantissimi precedenti che hanno condotto a diverse riscritture delle assegnazione dei diritti d'uso, quantomeno a livello superlocale. Sul piano economico, invece, le complesse vicende amministrative avevano determinato problematiche enormi per la società titolare del titolo concessorio, che aveva rischiato addirittura un default finanziario, aggravato dalla recessione conseguente alla crisi mondiale. Successivamente, delle vicende di Europa 7 si erano perse le tracce, almeno fino a questi giorni, quando ha ricominciato a girare la voce relativa all'avvio per dicembre di un canale generalista free HD (quindi nel sesto arco di numerazione) integrato da canali pay per view (musica e film) acquistati da una library contenutistica proveniente da un superplayer italiano. (M.L. per NL)
20/10/2015 10:32
 

Europa 7 sempre piu' difficile...

Solo una considerazione: i canali nativi digitali Mediaset su numerazioni tra il 20 ed il 40 fanno madiamente lo 0,5 % di share se generalisti (Mediaset Extra) e circa l' 1 % se tematici (vedi Top Crime). Chissa' mai cosa potrebbe aspettarsi Europa 7 con una numerazione sul 500, non visibile dalla maggior parte dei telespettatori perche' trasmette in Hd? Dunque vediamo, se fosse in Sd sul 500 potrebbe fare al massimo uno 0,2 %, ma solo se avesse disponibili programmi paragonabili al magazzino di Mediaset e cosi' non è. Se poi togliamo credo un 80% di telespettatori che non vede l'HD..... Secondo me abbiamo davvero a che fare con dei geni della comunicazione. Bravissssimiiiii!
 
 
 
 
 
 
 
 

sabato100

NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).