Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT. Sandro Parenzo fa il bis: dopo Milanow arriva Torinow
Dopo Milanow, Sandro Parenzo fa il paio con Torinow. L’editore già proprietario del network Mediapason, cui appartengono Telelombardia, Antenna 3 e Video Gruppo, ha deciso di sfruttare a pieno le potenzialità che il digitale offre ai pochi eletti che hanno la possibilità di controbattere al superpotere della grande emittenza nazionale, facendo del suo non essere schierato politicamente una bandiera.
Che di questi tempi, tra due fuochi contrapposti che si attaccano, è una virtù apprezzata da molti. Bruciando sul tempo la Rai, che aveva deciso di fare di Rai5, in digitale, la tv dell’Expo di Milano 2015, l’editore aveva lanciato a novembre il canale Milanow, dedicato al capoluogo lombardo, con news, intrattenimento e molti appuntamenti in esclusiva riguardanti la città meneghina. Letizia Moratti non aveva perso tempo a battezzarla la tv dell’Expo (forse per accaparrarsene le simpatie), nonostante Parenzo avesse deciso di inaugurare la sua creatura con la diretta dello spoglio delle schede delle primarie del Pd, vinte da Giuliano Pisapia. Come sottolineato dall’editoriale di Carlo Cinelli sul Corriere della Sera, per le primarie di Torino Parenzo non ha fatto in tempo, ma ha comunque deciso di aprire i battenti con il dibattito tra i due candidati definitivi, Piero Fassino e Michele Coppola. Dopo una settimana di rodaggio, le trasmissioni sono partite il 7 marzo e il nuovo canale si è posizionato, a Torino e nel circondario, sul multiplex di Video Gruppo, il quale però, come si evince dal forum www.digital-forum.it, ha ancora problemi di ricezione. (L.B. per NL)
22/03/2011 16:35
 
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).