Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT, Screen Service equipaggia Telecity per la digitalizzazione in Piemonte Orientale, Lombardia e Liguria
"Con l’avvento del digitale, Screen Service conquista anche Telecity grazie a soluzioni innovative per la migrazione al nuovo sistema di trasmissione".
Lo ha reso noto in data odierna la Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A., società quotata al mercato MTA di Borsa Italiana e primario operatore nella progettazione, produzione e commercializzazione di apparati, sistemi e software per la trasmissione del segnale televisivo, che ha siglato un contratto di fornitura con Telecity S.p.A., emittente televisiva regionale con copertura dell’area Nord Occidentale. Il contratto, per un controvalore complessivo prossimo ai 2 milioni di Euro, prevede la fornitura di trasmettitori digitali e gap filler, ossia ripetitori di piccola dimensione che permettono la copertura anche di aree di dimensioni limitate. Le apparecchiature serviranno al progetto di digitalizzazione dell’intera rete di Telecity, che include Lombardia, Piemonte Orientale e Liguria, regioni che dovranno finalizzare la conversione al digitale entro l’anno in corso. “Siamo particolarmente soddisfatti di questo primo contratto con Telecity - ha commentato Antonio Mazzara, Amministratore Delegato di Screen Service - che rappresenta un ulteriore consolidamento del posizionamento di Screen Service quale operatore di riferimento nell’ambito delle infrastrutture per comunicazioni rivolte a emittenti radio-televisive anche locali, oltre che nazionali e internazionali”. “Il passaggio alla tecnologia digitale - ha concluso Mazzara - è un’opportunità per sviluppare soluzioni innovative, anche personalizzate, che possano rispondere alle necessità di emittenti locali, fortemente radicate sul territorio e con ampio seguito”.
10/06/2010 09:21
 
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
"La famiglia Tacchino, proprietaria delle emittenti, decide il licenziamento del 60% delle lavoratrici e dei lavoratori di Telecity-Telestar-Italia 8 e la contestuale chiusura delle sedi di Torino e Genova." Lo annuncia una nota congiunta di Fnsi e Slc Cgil.