Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT, Screen Service: ottenuto finanziamento per 26 milioni di Euro. Prosegue il piano di investimenti di Tivuitalia quale operatore televisivo
Screen Service, operatore nel settore della produzione di apparati per la trasmissione del segnale televisivo, annuncia di aver sottoscritto un contratto di finanziamento a medio-lungo termine pari a 26 milioni di Euro.
Il finanziamento è organizzato e sottoscritto congiuntamente da BNL – Gruppo Bnp Paribas (Banca Agente) con Unicredit Corporate Banking, finalizzato prevalentemente alla realizzazione degli investimenti relativi al piano industriale di Tivuitalia, la società controllata da Screen Service, operatore televisivo a livello nazionale e proprietaria di una dorsale di trasmissione. Il finanziamento, della durata di 5 anni, verrà infatti utilizzato da Tivuitalia per il completamento del MUX nazionale (per un investimento complessivamente pari a circa 30 milioni di Euro). Dopo l’acquisizione dello status giuridico di autorizzato, Tivuitalia si pone come network provider per la veicolazione di programmi e contenuti di terzi sull’intero territorio italiano. Si segnala inoltre che parte del finanziamento (pari a circa 5 milioni di Euro) è destinato al rimborso anticipato di un precedente debito finanziario in essere, la cui scadenza originaria era fissata nel 2014. ”Con questa operazione – ha dichiarato Simone Cimino, Presidente di Screen Service - il Gruppo può guardare al progetto di completamento della rete di trasmissione nazionale con un orizzonte di medio periodo”.
02/08/2010 10:28
 
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).