Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT. Sky vs Mediaset: MTV diventa sportiva

Sky va all'attacco del DTT scommettendo sulle potenzialità dell'importante presidio costituito dal logical channel number 8, recentemente acquisito da Viacom.
E lo fa attuando una controprogrammazione nei confronti di Mediaset trasmettendo (in chiaro) sul canale ancora denominato MTV, la diretta della MotoGP di domenica 13 settembre. E non si tratta dell'unica connotazione sportiva del canale 8: giovedì 17 settembre alle 21.05 andrà in onda in diretta una partita di Europa League (non è stato ancora deciso tra Dnipro-Lazio e Fiorentina-Basilea). Due giorni dopo, sabato 19 settembre, sul nuovo programma digitale di Murdoch (foto) debutterà la Rugby World Cup, con una partita da definire (potrebbe essere Francia-Italia) alle 23.15. Intanto, per Mediaset si profila un altro fastidioso contrattempo tecnico. Come noto, Mediaset Premium si è aggiudicata (per 800 mln) per questo triennio i diritti di trasmissione televisiva per l'Italia delle partite di calcio della Champions League attraverso un'esclusiva che però potrebbe essere parziale. Il fatto è che ci sono anche canali sat free visibili in Italia, che possiedono i diritti per il loro territorio nazionale e che hanno trasmesso o trasmetteranno le gare (com'è successo con ZDF in Germania, RTL in Belgio, Stansport in Azerbaijan, ecc). Non solo: è di oggi la notizia che attraverso RSI LA2 (secondo canale della Radiotelevisione della Svizzera italiana) sarà possibile vedere in chiaro le partite Manchester City-Juventus e Roma-Barcellona in programma per martedì 15 e mercoledì 16 settembre. I fortunati telelespettatori saranno comunque solo quelli a nord della Lombardia (province di Varese e Como) e a cavallo tra le province piemontesi di Novara e Verbania, ponendo qualche ipoteca sulla reale indispensabilità dell'abbonamento alla pay tv di Berlusconi (foto) per seguire gli eventi sportivi. (R.R. per NL)
14/09/2015 12:46
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Si è svolta oggi nella hall del palazzo di Largo Donegani 1 la conferenza stampa di RadioMediaset in cui sono stati presentati i risultati ottenuti nell’ultimo anno di attività del polo che comprende le emittenti di proprietà Radio 105, Virgin Radio (entrambe ex Finelco), R101 e la partnership con Radio Monte Carlo (che rimane di proprietà della famiglia Hazan, precedente editore delle radio Finelco).