Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
DTT, Umbria. FNP-CISL: tutelare anziani da raggiri
Attenzione alle possibili truffe che comportera' il passaggio al digitale terrestre, che in Umbria e' previsto il 17 novembre nella zona del Lago Trasimeno e il 22 nel resto della regione.
E' l'allarme espresso dalla segreteria della Fnp Cisl Umbria che in una nota evidenzia come persone anziane, sole e magari non adeguatamente informate, possano all'improvviso trovarsi oscurato l'unico mezzo di informazione e di compagnia, ossia la Tv. La mancanza di consapevolezza su quanto si sta verificando potrebbe favorire malintenzionati pronti a entrare nelle case per raggirare coloro che non sono in grado di difendersi, con la scusa di offrire assistenza per risolvere il problema. A questa preoccupazione si aggiunge quella economica. Il contributo promesso dalle istituzioni, pari a 50 euro per coloro che hanno un reddito inferiore a 10.000 euro all'anno non risolve, per tanti, il problema. Infatti, il contributo essendo legato al reddito esclude famiglie che hanno entrate appena superiori. Soggetti, anche questi, che sono ugualmente bisognosi. Il passaggio al digitale, essendo un fatto puramente di avanzamento tecnologico, non puo' scaricare i costi sulla povera gente. La Fnp Cisl Umbria si aspetta risposte diverse, soprattutto quando ad essere lesi sono i diritti delle fasce piu' indifese della societa'. Erano e sono necessarie informazioni e soluzioni dirette, cio' che e' stato previsto dall'assessorato competente, come la produzione di un pieghevole, il buono di 50 euro per l'acquisto del decoder, l'accordo con Confartigianato per il contenimento dei costi, organizzazione di attivita' formativa ed informativa rischia di arrivare fuori tempo massimo e, quindi, di non essere utile alla cittadinanza. Il sindacato, inoltre, sollecita tutti coloro che trovano difficolta' a rivolgersi, per tutte le informazioni del caso, alle sedi della Fnp Cisl, dislocate sul territorio regionale, o al numero verde dell'associazione di volontariato Anteas 800-050064. (ASCA)
05/10/2011 12:54
 
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).