Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Editoria. Rcs riduce perdita semestre, accordo su debito, slitta termine cessioni attività no core
 
Il gruppo editoriale RCS ha chiuso il primo semestre con una perdita netta di 70 milioni dal rosso di 125,4 milioni di un anno prima su ricavi in calo a 611,1 milioni da 647,5 milioni.
RCS ha anche annunciato di aver definito un'intesa con le banche creditrici per rivedere le condizioni del finanziamento da 600 milioni sottoscritto un anno fa che prevede, oltre a una riduzione dei margini, anche lo slittamento al 30 settembre 2015 del termine (inizialmente stabilito a fine 2014) entro cui cedere asset non strategici per 250 milioni complessivi. E' stato inoltre alzato il covenant sul debito di fine anno a 530 milioni dai precedenti 470 milioni. A fine giugno l'indebitamento finanziario netto è di 518,2 milioni da 474,3 milioni a fine 2013. La prevista contrazione della posizione finanziaria netta a fine anno, avverte dunque il gruppo, potrebbe non essere raggiunta, anche se resterà all'interno del nuovo covenant, per una possibile "diversa tempistica degli effetti positivi delle azioni di valorizzazione degli asset no-core". Sul fronte ricavi il gruppo si aspetta per l'intero anno un dato sostanzialmente stabile contro precedenti attese di lieve crescita, mentre conferma l'obiettivo di triplicare l'Ebitda ante oneri non ricorrenti "anche grazie a efficienze per oltre 70 milioni, superiori al target annuo di 50/60 milioni". (M.L. per NL)
01/08/2014 13:32
 
NOTIZIE CORRELATE
Il polo radiofonico del Biscione, RadioMediaset (che controlla le emittenti nazionali R101, Radio 105, Virgin Radio e GBR-Orbital), ha deciso di puntare soprattutto sulla rete principale, Radio 105, operando investimenti captive in promozione ed importanti travasi frequenziali.
Più di 100 mln di perdita in meno rispetto all’anno scorso e al contempo più di 100 mln in meno di debiti, nonostante i ricavi siano ancora in calo.
Primi risultati positivi derivanti dal cambio di gestione all’interno del gruppo editoriale RCS - Corriere della Sera, con una riduzione delle perdite del gruppo dovuta principalmente ai tagli sulle spese e al buon risultato del segmento sportivo, trainato dagli eventi del 2016.
Mediaset continua l'organizzazione del proprio polo radiofonico (Radio Mediaset), cui fanno riferimento a livello proprietario le radio di Finelco Radio 105 e Virgin (RMC è rimasta ad Alberto Hazan, che però ha affidato la gestione commerciale al Biscione), che si aggiungono alla già controllata R 101 ed al relay nazionale della portoghese Radio Orbital (ex Voice of America attraverso la società GBR spa).
Questa mattina Urbano Cairo ha annunciato il controllo di fatto su Rcs con il 48,8% del capitale sociale che potrebbe aumentare fino al 60%. Previsto nuovo cda e nuovi progetti sul piano editoriale.