Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Governo Renzi: Federica Guidi (Confindustria) allo Sviluppo Economico. Ora si attende di conoscere chi riceverà la delega alle Comunicazioni

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

23/02/2014 11:02
 
NOTIZIE CORRELATE
Come è noto nei giorni scorsi sono stati pubblicati dalla DGSCERP del Mise i provvedimenti con cui, ai sensi del bando del 02/05/2016, sono state approvate le graduatorie dei fornitori di servizi media audiovisivi per il servizio televisivo digitale terrestre relativi alle regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e Puglia.
Il Ministero dello Sviluppo Economico interviene sulle indiscrezioni di stampa pubblicate nei giorni scorsi a riguardo di un presunto fallimento dell'operazione "canone RAI in bolletta", secondo le quali quasi un italiano su due non avrebbe provveduto al versamento, con punte del 60% al Sud.
Via libera al primo bando per la realizzazione della rete nelle aree bianche, quelle cioè a fallimento di mercato: con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale possono partire le procedure per gli interventi nelle prime sei regioni (Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto) con le quali si sono chiusi specifici accordi di programma e relative convenzioni operative per l’utilizzo dei fondi FESR e FEASR. Entro l’estate partiranno i bandi per tutte le altre regioni.
Il Mise ha apportato alcune modifiche minori alla prima versione del decreto riguardante il canone Rai nella bolletta elettrica, ottenendo stavolta l’ok dal Consiglio di Stato; leggermente rivisitata la definizione dei dispositivi e inserito un articolo sulla privacy.
Online sul sito del Ministero dello Sviluppo economico le linee guida sui criteri e le modalità che saranno adottati "per la formazione di graduatorie regionali di operatori di rete televisivi operanti in ambito locale".