Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Il Ministero della Giustizia guida la discrezionalità del pubblico ministero nell’iscrizione degli atti non costituenti notizia di reato

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

02/05/2011 14:29
 
NOTIZIE CORRELATE
In questo volume, l'Avv. Letizia D'Altilia fornisce un quadro esaustivo ed accurato dei reati societari in materia di falsità alla luce dei più recenti interventi legislativi e giurisprudenziali.
Fin dalle sue primordiali origini, la Chiesa si diede regole e statuti riguardanti la gerarchia, i riti liturgici e la catechesi, stabilendo di pari passo le normative atte a punire le condotte riprovevoli e lesive della comunione, messe in atto sia da chierici che da laici.
Con il Trattato di Lisbona - firmato il 13 dicembre 2007 ed entrato ufficialmente in vigore il 1 dicembre 2009 - e la configurazione di un comune "Spazio penale europeo" si sono aperti scenari inediti per il nostro processo penale.
Il cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante in Italia e iscritto all'Albo dei Giornalisti ha diritto di diventare direttore responsabile di un giornale o altro periodico.
La cronaca quotidiana evidenzia troppo spesso un certo numero di incidenti plurimortali, che coinvolgono soprattutto giovani e stranieri (sovente in qualità di vittime), originati da conducenti in stato di ebbrezza o eccessivamente veloci e spericolati.