Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Immobili. Pagamenti successivi al perfezionamento degli atti di cessione

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

23/05/2014 13:29
 
NOTIZIE CORRELATE
Nella giornata di ieri, la Guardia di Finanza di Milano ha notificato a Google un verbale relativo ad una presunta evasione fiscale, stimata in 227 milioni di euro, su una base imponibile di 300 milioni.
Con decreto del 30 gennaio 2014 sono state fissate le modalità di attuazione degli incentivi fiscali all’investimento in start-up innovative.
Con circolare l’Agenzia delle Entrate ha definito l’ambito di applicazione dell’art. 60, settimo comma, del Dpr 633/1972, così come risulta a seguito dell’eliminazione del divieto di rivalsa dell’imposta sul valore aggiunto post accertamento, perché non conforme ai principi comunitari di neutralità e proporzionalità.
Corto circuito istituzionale. Si apprende da un comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del 23/05/2012 la non condivisione dei principi espressi nel recente pronunciamento della Corte di Cassazione (sent. n. 7344/2012) sulla necessità per il contribuente di impugnare anche le comunicazioni di irregolarità inoltrate in forma “bonaria” dall’Amministrazione Finanziaria.
Con propria recente Risoluzione, l’Agenzia delle Entrate si è espressa sulla novella legislativa introdotta dall'art. 40 c. 9 bis D.L. 201/2011 conv. L. 214/201, fornendo chiarimenti ai contribuenti ed ai propri uffici periferici per una corretta applicazione.