Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Internet. I dati Audiweb premiano ancora il portale Msn/Windows. Cresce Corriere.it. tra i siti informativi. Aumentano gli utenti di La7.it
Anche se Google non viene monitorato da Audiweb, per scelta del gigante di Mountain View, risultano comunque sempre significativi i risultati di audience ottenuti da Msn/WindowsLive/Bing.
Il sito internet di Microsoft è infatti rimasto al primo posto nella classifica dei dati pubblicati da Audiweb e relativi al mese di novembre 2011. Anche se in leggero calo (-11,6%), il portale risulta il più cliccato con più di 4 milioni (4.185.589) di utenti unici nel giorno medio, seguito dal sito del gruppo Telecom Italia, Virgilio, con 3.307.313 utenti unici (+11,9%), da Libero con 3.145.222 utenti (+6,4%), da Yahoo! con 2.575.699 utenti (in calo del 8,9%). Dopo questi portali si piazzano i siti di informazione più visitati, Repubblica.it, che risulta sempre più tallonato da Corriere.it. Se infatti il sito di Repubblica registra un calo, sia pur leggero (-1,1%), con 1.524.517 visitatori, Corriere.it aumenta i suoi dati di audience del 7% e raggiunge i suoi 1.339.500 utenti unici. Ottengono buoni risultati, nell’ambito dei siti informativi, tra gli altri, Il Sole 24 ore (+ 51,3% e 433.207 utenti), Il Giornale (+ 49,6% e 244.587 utenti), Libero Quotidiano (+ 41,7% e 145.255 utenti), Leggo (+ 56,9% e 83.647 utenti), Il Secolo XIX (+46,7% con 80.342 utenti), Dagospia (+ 69,0% e 74.705 utenti), Il Foglio.it (+ 77,2 % e 28.236 utenti). Quanti ai siti televisivi, si segnala la crescita del 75% rispetto allo scorso di La7.it, grazie in buona parte all’informazione del tg di Mentana. (D.A. per NL)
15/01/2012 08:37
 

Audiweb: considerazioni

Scusate, forse c'è un refuso: -11,6% è un leggero calo?
NOTIZIE CORRELATE
Cairo Editore ha registrato, nel 2016, una crescita del 7% (rispetto al 2015) in termini di raccolta pubblicitaria proveniente dalle testate del gruppo, per un totale di 27,6 mln di euro (nel 2015 sono stati invece 25,8 mln).
L’Effetto Sanremo, ossia il picco di ascolti che Rai 1 registra durante il Festival, consegna al primo canale nazionale la cima della classifica dello share (17,61%) riferito alla prima serata di febbraio 2017 e al target “commerciale” di utenti tra i 15 e i 54 anni.
YouTube si è lanciata nel mondo dello streaming tv a pagamento (SVOD) e sembra intenzionata a fare le scarpe alle concorrenti, Netflix e Direct tv su tutte.
Google e Facebook fanno incetta di utenti online sulle loro piattaforme: si tratta di numeri da capogiro, con utenti, per il mese di dicembre dello scorso anno, intorno ai 34 milioni per il search engine e i 28 milioni per il social.
Il nuovo report firmato Audiweb e contenente le rilevazioni dell’audience digitale nel mese di dicembre 2016 rivela un cambiamento di abitudini in termini di navigazione: si evidenzia, infatti, una diminuzione delle connessioni da desktop (-11,2% nel giorno medio e -5% nel mese) e una crescita percentuale invece dell’accesso internet da mobile (+8,1% nel giorno medio e +15,3% nel mese).