Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Internet: presto rilevazione dati di navigazione anche da dispositivi mobili da parte di Audiweb
E’ probabile che già entro il prossimo mese di giugno potranno essere disponibili le prime rilevazioni sul comportamento degli italiani che accedono ad internet tramite cellulari e tablet.
Ad effettuarle sarà Audiweb, la società che si occupa di realizzare e distribuire i dati sulle audience online. Come chiarito dal presidente di Audiweb Enrico Gasperini al quotidiano Italia Oggi (edizione 02/02), il nuovo sistema di rilevazione si chiamerà Audiweb Objects, in quanto analizzerà diversi oggetti: non solo siti internet e pagine web viste, ma anche applicazioni, sms e mms. Verrà utilizzato lo stesso panel costituito da circa 30 mila utenti già impiegato per le rilevazioni dei dati di navigazione da casa e in ufficio, in modo da riuscire a ricavare dati sul comportamento complessivo di quegli utenti, qualsiasi sia il dispositivo utilizzato. Già pronta la parte tecnica del nuovo sistema, resta da raggiungere un accordo sulla governance tra i diversi soggetti coinvolti. (D.A. per NL)
 
13/02/2012 07:41
 
NOTIZIE CORRELATE
In un articolo pubblicato sul Guardian di ieri, 12 marzo, Tim Berners-Lee (foto), inventore del world wide web e fondatore del World Wide Web Consortium (W3C), cerca di descrivere l’attuale punto di evoluzione del più diffuso mezzo di comunicazione al mondo ed elenca tre problematiche, a suo avviso pressanti, per il futuro che lo attende.
La centralità di internet è, nel mondo moderno, sempre più permeante e nelle zone caratterizzate dal fenomeno del digital divide, il disagio consiste nel non beneficiare di una connessione internet fissa, o di averne una troppo lenta che, inevitabilmente, va ad intaccare il lavoro degli utenti che utilizzano la rete per questioni legate al business.
Google e Facebook fanno incetta di utenti online sulle loro piattaforme: si tratta di numeri da capogiro, con utenti, per il mese di dicembre dello scorso anno, intorno ai 34 milioni per il search engine e i 28 milioni per il social.
Il nuovo report firmato Audiweb e contenente le rilevazioni dell’audience digitale nel mese di dicembre 2016 rivela un cambiamento di abitudini in termini di navigazione: si evidenzia, infatti, una diminuzione delle connessioni da desktop (-11,2% nel giorno medio e -5% nel mese) e una crescita percentuale invece dell’accesso internet da mobile (+8,1% nel giorno medio e +15,3% nel mese).
Il prossimo anno porterà diverse novità nel settore digitale nell'Unione Europea. A partire dal 15/06/2017, i costi delle chiamate, dei messaggi e del traffico internet saranno uniformati in tutta l'Unione e per prevenire frodi e abusi verrà vietato l'acquisto di sim in paesi diversi da quello di residenza (paesi nei quali, ad esempio, si applicano costi d'acquisto inferiori).