Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Libri. Faccia a faccia: grandi personaggi incontrati e raccontati
Ne "Faccia a faccia - Grandi personaggi incontrati e raccontati", lo scrittore e giornalista Lucio Lami racconta la storia del Novecento attraverso una serie di ritratti che nella sua qualità di inviato speciale ha dedicato a protagonisti della politica, della cultura e della società contemporanea.
Da Arafat a Pinochet, da Saddam Hussein a Umberto II di Savoia, da Montanelli a Fusco, da Botero a Fontana, l'autore descrive i suoi interlocutori nella loro umanità e nei luoghi dove hanno vissuto (o ancora vivono) e dove hanno esercitato quel carisma e quella magnetica personalità che, nel bene o nel male, hanno così affascinato il mondo. La cultura storica, la curiosità, la sensibilità e la scrittura brillante ed efficace di Lucio Lami hanno saputo cogliere lo spirito e l'essenza di un intero secolo attraverso l'incontro diretto con personalità tra loro differenti, ma capaci di lasciare una traccia indelebile del proprio passaggio. Edito da Mursia (www.mursia.com), il libro è in vendita ad euro 17,00. (M.L. per NL)
19/07/2012 14:01
 
NOTIZIE CORRELATE
Mursia e RTL 102,5 lanciano una nuova collana dedicata al mondo della radio. L’ambizioso progetto, nato dall’accordo tra Fiorenza Mursia e Lorenzo Suraci, ha l’obbiettivo di coniugare due mondi convergenti, quello editoriale e quello radiofonico.
Una via crucis segnata da suicidi rituali e roghi purificatori è quella che il commissario Bruno Ardigò e il giornalista Federico Malerba devono percorrere per venire a capo di un'indagine che, nell'anno di grazia 2011, li precipita in un mondo di eresie medievali e di misteri.
«Ricordo un lontano Natale di guerra, quello del 1917, quando ancora coi miei Alpini ero sullo Zugna: anche in quel giorno vi ho tanto pensato. Ma allora non avevo che 19 anni. Ora ne ho 44 e lo spirito è mutato.» Lettera ai genitori dal fronte russo, Natale 1942.
“L’informazione, anche quella politica, ha sempre più necessità di completezza e pluralismo pieno, che solo il confronto reale delle idee, dei loro promotori e dei diretti protagonisti può assicurare".