Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Milanow sul canale 191 del digitale terrestre
Milanow, la nuova tv all news del gruppo Mediapason, presentata a Milano lo scorso giovedì alla presenza delle autorità locali, sarà rintracciabile sull'identificatore LCN 191 del digitale terrestre.
A renderlo noto è il portale di Telelombardia, l'ammiraglia del gruppo che ha Sandro Parenzo come socio di maggioranza, la quale invece si posiziona in un posto d'onore sul nuovo telecomando. La tv locale leader in Lombardia, infatti, va a occupare il tasto numero 10, mentre Antenna3, la seconda emittente del gruppo la seguirà sull'11. Poi c'è Top  Calcio 24, la rete all news dedicata al mondo dello sport lombardo, che nelle intenzioni di Parenzo dovrà essere la quarta forza (dopo Telelombardia, Antenna3 e Milanow), e che si posiziona sul canale 114, mentre Canale 6 va sul 192. Come riportato alcuni giorni fa, Milanow (che ha già effettuato il rodaggio con le primarie milanesi del Pd, vinte da Giuliano Pisapia) è stata costruita per essere la voce dell'Expo 2015, una voce locale, vicina al territorio, che non ha paura della concorrenza che la Rai ha intenzione di farle con la sua Rai5. “Viale Mazzini – ricorda, in proposito Parenzo – per contratto non può fare concorrenza alle tv regionali. Mi sembra che il digitale terrestre non offra occasioni di pluralismo, bensì rafforzi il duopolio Rai-Mediaset”.  L'avventura della nuova tv milanese parte con nove ore di diretta giornaliere. “Realizziamo una tv non un canale – ha osservato orgoglioso il direttore Fabio Ravezzani – perché non assembliamo contenuti presi altrove, ma li creiamo ex novo”. L'anno solare del gruppo Mediapason andrà a chiudersi, intanto, secondo le previsioni, con 22 milioni di euro di ricavi, 19 dei quali acquisiti grazie alla pubblicità. Per il prossimo anno Parenzo conta di incrementare gli introiti, grazie alle nuove creature, del 15%, mentre per Milanow sono previsti ricavi nell'ordine di 2 milioni di euro. (L.B. per NL)
30/11/2010 10:55
 

Tv Sat One

Sono un vostro attento lettore e vorrei segnalarvi la nascita di una  nuova tv che a quanto pare sta facendo un casting per varie figure. Mi ci sono iscritto anch'io pur non sapendo se la cosa sia seria oppure no.  Vi fornisco i dati che ho in modo che possiate approfondire. Esiste un sito: www.castingcinetv.com. Il direttore sarà Giuseppe Leggieri. Trasmetterà a quanto pare su digitale terrestre e in futuro nella piattaforma di Sky. Si chiamerà Tv Sat One edito dalla società Telemedia. Il casting dovrebbe svolgersi a Cinecittà la prossima settimana. Non ho trovato notizie in rete su questa nuova iniziativa imprenditoriale magari potreste essere i primi, anche per capire se  davverò sarà un qualcosa di concreto oppure no.
Vi prego per ovvi motivi di non citare il mio nome. Grazie
 
(lettera firmata)

NL

Vicenda da approfondire

Anche io utente contattato da questa "nuova impresa" TV SAT ONE. Dico subito che sono un giornalista e che sto approfondendo la questione poiché, dopo la scarsa chiarezza verificata su questo annuncio di lavoro, è giusto rendere note le molte truffe che adesso i siti (agenzie virtuali ecc.) e falsi imprenditori  del nuovo millennio s'inventano per "raschiare il fondo"...o meglio dal fondo considerando la condizione di un precario o un disoccupato. Chi tra uomini e ragazzi  che cercano un lavoro, non si è imbattuto in annunci meraviglia come quello sottolineato dall'utente. Occorre fare leva però sulla chiarezza dell'annuncio. L'imprenditore che qui chiameremo "signor nessuno", se lo cerchi su internet, a parte alcuni casi di problemi giudiziari, non trovi moltissimo, anzi non trovi niente. Il suo curriculum esibito volontariamente in rete attraverso il collegamento ipertestuale al presunto sito di tv sat one, non esiste. E parliamoci chiaro, chi oggi nel settore tv e Media non possiede un profilo o semplicemente un biglietto da visita su internet. Anche solo una foto. Niente. Allora possiamo chiamarlo il signor "nessuno", usa solo e di frequente la mail per fissare anche dettagli lavorativi importanti come liberatorie e utilizzo di immagini durante i casting per la sua nuova impresa televisiva. Tutte le informazioni sono rimandate ad un sito internet molto artigianale ove il "nessuno" ha raccolto molti candidati sparsi per l'Italia, a cui ha chiesto di presentarsi a Roma il giorno 8 dicembre (???) per una due giorni di ritiro in un hotel nei pressi di Cinecittà dove, parole sue, "vi spiegheremo il contratto della durata di 2 anni e ci conosceremo meglio"....  la nota non diceva, come poi è emerso da chiarimenti successivi, che le spese di pernottamento sono a carico del candidato. 90 Euro circa.  Ed in una nota anche questa poco chiara preclude le selezioni ai soli pernottanti in albergo. Anche per chi viene da Roma (????). Chi non è mai incappato in annunci sospetti come questo? Dopo un lungo percorso di studi ed esperienze comprovate, ho avuto la fortuna di lavorare per un'emittente televisiva come videogiornalista e lo dico a tutti quelli che inseguono il sogno di lavorare nei media, i percorsi formativi e di selezione sono ben diversi da quelli indicati dal "signor Nessuno" che propone CASTING ove tutti sono ammessi. Ecco perchè questa vicenda puzza come la candeggina in un bagno pubblico. Ho già in allestimento un articolo con tutti i collegamenti link che nel giro di un mese sono stati comunicati alle circa 100 candidature presenti. Temo, cari signori dell'informazione che molti ragazzi alla prima esperienza possano prendere seriamente  e magari firmare contratti che prevedano truffe o sfruttamento (in questo caso dell'immagine).  Presto online sul sito AgoraVox Italia, letto e creato da molti addetti ai lavori, il seguito di questa minichiesta che ha come solo scopo il mettere in guardia le persone che credono negli "imprenditori del fare" spacciandosi per caritatevoli benefattori. L'articolo non vuole diffamare nessuno, dato che queste tipologie di persone e società si diffamano da sole con le loro azioni. Intanto sul sito le selezioni per questo nuovo canale tv sono state rinviate e di contatti diretti col presunto benefattore, nemmeno l'ombra.  La vicenda deve essere approfondita. E' da un po' che mi occupo di questi casi per le ricerche lavorative. Perciò mi sono infiltrato nelle "selezioni" che a quanto pare, dopo alcuni dubbi sorti in rete da alcuni utenti, sono state rinviate a data da destinarsi.  Mah....

Casting Cine Tv

Caro Mirror, ho appena mandato un pezzo presso il bimestrale sul cui scrivo su questa [moderato: vicenda]. Tra l'altro t'invito a leggere su www.castingcinetv.com/comunicazioni.htm il curriculum che Leggieri ha inserito per sbugiardarmi e mettermi paura (ha scoperto attraverso un forum sul quale scrivo che l'ho denunciato e che ne sto scrivendo)...soprattutto quando dice [moderato].
 
Se vuoi contattarmi su kingatnight@hotmail.it, ho altre notizie davvero interessanti su questa storia.
 
Emanuele
 
commento moderato [...] da redazione NL

Sig nessuno...

Francamente non sono ancora riuscito a smettere di ridere dopo aver letto le tue cretinate.  Ho scoperto grazie alle tue cretinate che per essere qualcuno bisogna " esistere su internet " Povero veramente povero. Ti presenti e dici : "dico subito che sono un giornalista " Sono un giornalista anch'io. Non iscritto all'ordine perchè detesto l'OdG e perchè non serve a niente. Forse serve a te, che probabilmente con quel tesserino puoi dire "LEi non sa chi sono io ". Tu sei proppio questo tipo di persona.  In un punto mi hai fatto impazzire dal ridere, quando scrivi " Temo cari signori dell'informazione.........." Ma veramente sei così [moderato]??? Io credo di essere un giornalista tu sono certo sei un giornalaio degno di appartenere a quell'ordine, degno schiavo di editori politicizzati. Non c'è un giornalista che faccia il giornalista. Sono tutti impiegati giornalai, proprio come te. Sei l'unico a non aver letto il mio C.V, niente di particolare per carità. Una semplice manifestazione di trasparenza. Comunicavo solo per email ?  Ho messo sul sito il mio telefono di casa per rispondere a centinaia di telefonate nelle giornate in cui ero a casa quindi di sabato e di domenica. Le spese di pernottamento??? Se vuoi incontrarmi se hai voglia di partecipare al mio progetto TE LE PAGHI. Pensa, volutamente non ho seguito il consiglio di centinaia di persone candidate che mi hanno scritto DI NON DARE ASCOLTO  a quei pochissimi che hanno pensato di  ledere il mio lavoro. E' possibile pure che tu ti senta un eroe " mi sono infiltrato e ho finto di aderire......." Sono certo che se ti avessi assunto non avresti rinunciato. Magari avresti fatto l'impiegato giornalaio e sotto il mio dettato (come sempre avviene oggi nelle redazioni) avresti scritto di me cose egregie lodando la mia iniziativa editoriale. A chi vuol fare il giornalista io dico la verità : Non esiste il giornalismo in Italia. Tu invece dici solo cretinate. Parli di percorsi formativi......ma quali percorsi? Dici "presto on line il seguito di questa mininchiesta". Non c'è bisogno che ti seguano sarà sufficiente chiamarmi al 3737472110 per avere tutte le informazioni. Non aver paura di me, non so fare male ad una mosca, figuriamoci ad un coniglio. E poi la denuncia. Quale ? Su cosa? Credi a me hai utilizzato male il tuo tempo e fai attenzione alle diffamazioni perchè poi le denunce partono veramente. Un imprenditore del fare..........saluta un infiltrato votato alla scoperta del piffero.
 
 
[...] = moderato da redazione NL

Fritelli

Quali sono gli ovvi motivi?

Quali sono gli ovvi motivi ?

Fritelli

Non conoscere vergogna

Che dire Emanuele, il signor nessuno si sente colpito quando si attacca la sua impresa inesistente. Comunica pure qui le notizie dato che userò questo spazio che ci offre NL per i chiarimenti. Magari così le vedono tutti le [moderato] del dott. prof. nessuno. Trovo questo magazine interessante per le innovazioni digitali della tv perciò anche per approfondire cose poco chiare.  Per rispondere a quest'individuo, dico solo che non sono nell'ordine giornalisti perché non sono in Italia.
Che ho letto e confutato attentamente il tuo cv. dove dici di esser stato presidente dell'Ansa e del Taranto calcio.. beh... fidati anche io non riesco a smettere di ridere. Lo ripeto ti diffami da solo non c'è bisogno che lo faccia io. Cerca solo di non prendere in giro le persone volenterose che prendono per vere le tue promesse di conquista del mercato tv. Il mio articolo è pronto. Ci stanno già lavorando per approfondire: Messaggero, Striscia, Repubblica Tv ecc. ecc.. adesso si aspetta il tuo meraviglioso casting. Così con qualche telecamera ti guarderemo più da vicino sempre che tu lo voglia e non abbia da nascondere nulla. Ti invito a smentirmi con un curriculum più degno del tuo nome e non con quel miscuglio di offese che tutti hanno letto attraverso il collegamento che tu stesso hai impostato sul sito. Lo ripeto, ti diffami da solo non c'è bisogno che lo facciano gli altri. 
 
 
[...] = moderato da redazione NL

Parlatene bene o parlatene male purchè se ne parli...

Avrei voglia di risponderti ma francamente non meriti la mia considerazione. Non perchè mi senta superiore, per carità. Ma non riesco a comunicare con persone anonime. Sai quelle che ti attaccano e si nascondono. Che importanza c'è a risponderti? Io il mio C.V l'ho pubblicato su precisa richiesta . Lì c'è buona parte della mia vita.Nel bene e nel male. Nei periodi fortunati e nei periodi di sfortuna. Volutamente ho preferito tacere le cose strettamente private (la mia lunga malattia),le vicissitudine giudiziare (aspetto da 6 anni che si celebri un processo) Se fossi anonimo quanto te che lo sei, di me non parlerebbe nessuno. E quando ti ergi che scateni i benevoli e i cattivi. I perfidi gl'invidiosi i castigati da Dio. Parlatene bene o parlatene male purchè se ne parli. Ecco credo che di te nessuno potrà dire qualcosa, semplicemente perchè non esisti. Così nessuno potrà ascoltarti. Solo gli stolti. Vuoi veramente farmi un favore ? Lo vuoi ? Che bello sarebbe se tu veramente avessi la forza di dedicarmi dei trafiletti sul Messaggero,su Striscia, su Repubblica (a dire il vero mi fa un po' schifo). Pensa che bella pubblicità. Parlatene bene o parlatene male purchè se ne parli.

Fritelli

NOTIZIE CORRELATE
Scarse possibilità di arrivare in fondo entro fine anno. Brutto epilogo di una transazione al DTT compiuta sulla pelle delle imprese televisive locali e delle tv nazionali minori.
"In molte regioni le limitazioni all’utilizzo delle frequenze rimanenti non consentono più un’adeguata copertura del territorio".
E' questa la denuncia di Confindustria RTV all'indomani della pubblicazione della delibera Agcom n. 480/14/CONS che, in applicazione di quanto stabilito dal D.
“E’ lampante l’irragionevolezza e la non proporzionalità di questi valori in danno alla concorrenza nel mercato televisivo e al pluralismo informativo”.

Colpo di scena (nel colpo di scena): la Sez III del Consiglio di Stato, con ordinanza del 09/10/2014, depositata in cancelleria il giorno successivo, ha sospeso le attività del commissario ad acta almeno fino alla fine di

Negli ultimi tempi, nonostante la perdurante crisi economica, si è assistito ad una intensificazione di iniziative editoriali sul digitale terrestre, prevalentemente in ambito nazionale ma non raramente anche in quello locale o pluriregionale.