Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
News Corp: Murdoch compra societa' della figlia Elisabeth per 490 mln
Il colosso dei media News Corporation, di proprieta' di Ruport Murdoch, ha annunciato di aver acquistato per 415 milioni di sterline (o 490 milioni di euro) la societa' di produzione britannica Shine, di proprieta' della figlia dello stesso Murdoch, Elisabeth.
Shine aveva annunciato a meta' gennaio di essersi affidata a Jp Morgan Chase per sondare eventuali acquirenti e quasi subito il Wall Street Journal, controllato da News Corp., aveva dato notizia del desiderio del magnate australiano di riportare nell'ambito del suo impero il gruppo della figlia. Con questa operazione infatti Elisabeth torna a pieno diritto nelle alte sfere di News Corp ben posizionandosi in vista di una successione al padre, oggi settantanovenne. L'altro figlio avuto da Murdoch dal primo matrimonio, Lachlan, ha lasciato ogni funzione esecutiva presso News Corp nel 2005. Secondo varie fonti tuttavia i due fratelli sono in ottimi rapporti e non vi dovrebbero dunque esservi tensioni quando si trattera' di dividere l'eredita' del padre. cop (Radiocor)
22/02/2011 16:08
 
NOTIZIE CORRELATE
News Corp chiude in perdita il suo secondo trimestre fiscale: determinanti gli oneri dovuti alle attività australiane connesse alla stampa. Il gruppo editoriale di Rupert Murdoch che pubblica, tra gli altri, il Wall Street Journal e The Sun, ha rilevato un rosso di 219 mln di dollari nei tre mesi al 31 dicembre scorso contro i 106 mln del periodo omologo dell'anno precedente.
Perdite di 38,1 mln di euro per Sky Italia nei conti 2016 (almeno fino al giugno di quest’anno), sebbene con un fatturato in crescita che ha raggiunto 2,8 miliardi, di cui più dell’80% derivato dagli abbonamenti residenziali della pay tv.
Sky Italia ha chiuso il secondo trimestre dell’anno fiscale 2016 (30/06/2016), vedendo crescere gli abbonati (+17mila) e i ricavi (+13%), attestando l'utile operativo a 67mln di euro, in sensibile diminuzione (-11mln) rispetto allo scorso anno fiscale.
Ha il via anche in Italia, dal 24 giugno, il rebranding del servizio SVOD di Sky che diventa Now Tv, come già fatto nel Regno Unito nel 2012. L’obiettivo è offrire un servizio meno caro, aumentare i contenuti e proporli tutti in HD.
Il gruppo di Rupert Murdoch chiude il terzo trimestre con perdite per 131 milioni di euro a causa di un fatturato complessivo che cala del 7%. In positivo solo i servizi web in campo immobiliare.