Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio, Audiradio in panne. E allora qualcuno incomincia ad organizzarsi da sé: R 101 (secondo Eurisko) avrebbe 3 mln di ascolti
Si deve andare verso un’indagine Audiradio la più passiva possibile, impostata su un panel di ascoltatori e su un meter, così come Auditel”.
Questo il pensiero espresso dall’amministratore delegato di Monradio, Carlo Mandelli, in occasione della presentazione, all’Alcatraz di Milano, del nuovo palinsesto di R101, che sarà caratterizzato, tra l’altro, dai programmi del nuovo acquisto dell’emittente di Segrate, lo storico dj Federico l’Olandese Volante, in arrivo da Rtl 102,5. Come riportato da “Italia Oggi” (edizione del 25/02), secondo Mandelli le ricerche Audiradio devono stare al passo con i tempi “comprendendo che ora c’è l’iPhone e che tra poco tempo le radio digitali rivoluzioneranno il settore”. Superare dunque la vecchia impostazione dell’indagine, basata sulla Cati, l’intervista telefonica che ottiene spesso risposte distratte e imprecise. “Ti chiamano a casa mentre stai facendo il sugo – continua Mandelli - Ti chiedono che radio hai ascoltato ieri, e tu rispondi frettolosamente perché, altrimenti, ti si brucia il sugo. Poi ti domandano che radio hai ascoltato quattro giorni fa. Ma figuariamoci, uno non si ricorda cosa ha mangiato ieri, possiamo immaginarci come si ricorda la radio”. Per questo motivo, a suo giudizio, l’unica soluzione è quella di un panel. Fortemente critico nei confronti dello spinoso problema del blocco delle pubblicazioni dei dati di ascolto da parte di Audiradio si è mostrato Angelo Sajeva, amministratore delegato della concessionaria Mondadori pubblicità, che ha definito “inaccettabile” e “uno scandalo che Audiradio resti ferma per così tanto tempo”. Nell’attesa che la situazione si sblocchi (anche se forse non presto, visto che i nuovi dati di ascolto sono attesi per il prossimo autunno), R101 ricorre ad altre indagini, come quella commissionata ad Eurisko, secondo cui l’emittente raggiungerebbe tre milioni di ascoltatori nel giorno medio. (D.A. per NL)
27/02/2011 17:34
 
NOTIZIE CORRELATE
Pubblicati i dati risultanti dalle rilevazioni sugli ascolti radiofonici di Radio Monitor by Eurisko (ultima tornata in attesa della successione della Tavolo Editori Radiofonici srl nell'indagine) e relativi al secondo semestre 2016, dai quali spicca il dato riguardante le emittenti Mediaset: il Biscione arriva a controllare un quarto degli ascolti radiofonici nel giorno medio (attraverso le emittenti di proprietà R101, Virgin Radio e Radio 105 e senza considerare quelle commercializzate: Radio Kiss Kiss, RMC, Subasio e Norba), confermando le preoccupazioni della concorrenza (in particolare di Linus, direttore di Radio Dee Jay).
Le emittenti radiofoniche interessate stanno ricevendo in questi giorni il modulo d'adesione alla prima indagine sull'ascolto radiofonico italiano gestita dalla milanese TER - Tavolo Editori Radiofonici srl, la nuova società di diritto privato che si occuperà della raccolta e dell'elaborazione sull'audiance del medium.
La TER (Tavolo Editori Radio srl) ha assegnato l’indagine sugli ascolti radiofonici in Italia nel 2017 ad Ipsos e GfK Eurisko che si distribuiranno equamente l’incarico, mentre ad un terzo ente ancora da definire verrà affidata l’attività di controllo.
Inizieranno dall’ormai vicino 2017 i lavori della nuova Audiradio, l’istituto di rilevazione degli ascolti radiofonici che nasce dalla collaborazione fra gli editori nazionali e locali del settore.
"RadioMediaset, alla prima rilevazione dopo il suo debutto nel mondo delle radio, si conferma Gruppo radiofonico leader. Lo attesta l’analisi disponibile oggi dei quarti d’ora riferiti al I semestre 2016 confrontato con il pari periodo del 2015 (RadioMonitor)".