Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio locali, Emilia Romagna: Punto Radio chiude. Anzi no, diventa Sportiva
 
La storica radio bolognese Punto Radio, fondata nel 1975 da Vasco Rossi e amici, è alla vigilia di un importante cambiamento.
"A partire da Settembre 2014, Punto Radio andrà in onda tramite il web e sul canale 196 del DTV visibile da Reggio Emilia fino alla Riviera Adriatica. Sulle frequenze Fm 87.900 MHz (per Bologna, Modena, Ferrara, Imola, Faenza e Rovigo) e su 87.700 MHz (per Bologna Casalecchio di Reno e Colli Bolognesi) ci sarà ora Radio Sportiva", fa sapere la stazione dalla propria pagina Facebook, dove già nei giorni scorsi era stato precisato che "Nonostante quello che scrivono e quello che dicono Punto Radio non chiude. Tranquilli ci saranno cambiamenti ma non si chiude". L'emittente continuerà a a trasmettere programmazione propria in Fm su 87.600 MHz per Bologna e su 101.400 MHz per Parma.  Qui la storia dell'emittente. (R.R. per NL)
 
 
 
 
01/09/2014 07:16
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Consiglio dei Ministri, riunitosi in data odierna, 24/03/2017, ha approvato, in esame preliminare, il nuovo Regolamento ai sensi della Legge 28/12/2015, n. 208 (legge di stabilità 2016) per la disciplina relativa ai contributi pubblici a sostegno delle emittenti televisive e radiofoniche locali.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Lieto fine per la vertenza di Radio Sportiva. E' stato firmato oggi l'accordo con il quale si sottoscrive l'assunzione a tempo indeterminato di undici giornalisti.
La prima struttura italiana di competenze a più livelli in ambito mediatico Consultmedia (collegata a questo periodico) ha assistito la società Priverno s.r.l. (Ponsacco, Pisa), editrice dell’emittente Radio Sportiva, nella cessione di un asset dell’emittente pugliese Radio Voice costituito dall’impianto 98,500 MHz da Monte Fellone (TA).
Si è concluso la mattina di venerdì 17 febbraio lo sciopero iniziato quattro giorni prima dai giornalisti di Radio Sportiva (primo canale radiofonico interamente dedicato allo sport appartenente al Gruppo Media Hit) grazie all’apertura di un “tavolo di trattativa volto alla risoluzione della vertenza in atto. Il tavolo proseguirà nei prossimi giorni, anche presso sedi istituzionali, con l’intesa di pervenire ad una conclusione favorevole nel minor tempo possibile”.