Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio locali: Lazio-Roma 1 a 1. La Roma su 100,7 MHz e Lazio Style Radio su 89,3 MHz. Content e network provider in FM
 
«Lazio Style Radio non lascia, ma raddoppia. Vero, da venerdì tutti i tifosi romani dovranno risintonizzare le radio: la Lazio lascia i 100.7, la banda della Tvr Voxson Spa verrà ereditata dalla nuovissima radio ufficiale della Roma".
Così il responsabile della comunicazione della S.S. Lazio, Stefano De Martino, che al quotidiano Il Tempo spiega che non si è trattato però di uno scippo, posto che la Lazio aveva già in programma altri progetti per l'etere, tanto che, da alcuni giorni Lazio Style Radio è in onda su una nuova frequenza, gli 89.3 MHz sulla quale trasmetteva fino a poco tempo fa Qlub Radio. «La nuova banda - continua De Martino - ha un bacino di utenza superiore alla precedente e l'obiettivo è proprio raggiungere il maggior numero di tifosi biancocelesti in tutto il Lazio. Il progetto è quello di abbracciare ancora più ascoltatori, scivolando verso Sud. Si potrà ascoltare la radio a Latina, si spingerà fino alla zona di Terracina: «Ci sono tanti feudi laziali, grazie alla nuova frequenza riusciremo a raggiungerli. La Lazio fu pioniera in questo progetto di comunicazione e oggi con grande orgoglio mi accorgo che altre società di serie A hanno intrapreso lo stesso percorso, da noi tracciato». Ma non finisce qui: «Sto lavorando su alcune affiliazioni, con le quali aumenteremo ulteriormente il bacino di utenza». Il sogno, da realizzare magari per la prossima stagione, è quello di trasmettere Lazio Style Radio in tutta Italia grazie ad accordi di partnership con network nazionali. Oltre al discorso radiofonico, la comunicazione biancoceleste ha in programma altre novità, come quella di un portale innovativo aggiornato 24 ore su 24 «unico nel suo genere», che verranno annunciate prime dell'inizio del campionato". Insomma, come avevamo previsto qualche anno fa su queste pagine, il mercato della radiodiffusione analogica evolve verso la separazione tipica dell'ambiente digitale: da una parte gli operatori di rete, titolari dei diritti d'uso FM e, dall'altra, fornitori di contenuti disponibili ad acquistare l'intero palinsesto dell'emittente. (E.G. per NL)
31/07/2014 08:11
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Consiglio dei Ministri, riunitosi in data odierna, 24/03/2017, ha approvato, in esame preliminare, il nuovo Regolamento ai sensi della Legge 28/12/2015, n. 208 (legge di stabilità 2016) per la disciplina relativa ai contributi pubblici a sostegno delle emittenti televisive e radiofoniche locali.
E' tragicamente scomparso oggi a Mazara del Vallo (Tp) Giuseppe Romeo, tecnico delle tlc ed ex editore radiofonico siciliano. Romeo stava lavorando insieme al collega Vincenzo Miraglia, rimasto gravemente ferito, su un traliccio di telecomunicazioni, dove era imbragato, che è rovinosamente caduto dopo aver ceduto alla base per ragioni da verificare.
La stazione interregionale Radio Millennium, edita dalla milanese Elite srl, ha aquistato dall'emittente Radio Stella FM di Porlezza (Co), cinque impianti FM facenti servizio sulle province di Como, Lecco e sulla Svizzera Italiana.
Radio Juke Box Lombardia (edita da Cominvest s.r.l.) ha ceduto a One Dance (edita da Radio Lago Uno s.r.l., gruppo Number One) quattro impianti FM a 101,500 MHz nelle province di Como e Lecco.
Martedì 17 gennaio la Combo Media srl si è aggiudicata il ramo d’azienda “Roma Uno”, emittente televisiva della Capitale. Dopo circa un anno dalla dichiarazione di fallimento, “Roma Uno”, che per quasi tredici anni ha rappresentato un punto di riferimento dell'informazione locale, riprenderà le trasmissioni televisive sul canale 11 del telecomando.