Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio nazionali, si stringono i rapporti tra Mondadori e Radio Italia. Volanti e Pontini nel cda di Monradio

Mario Volanti (foto), presidente ed editore del gruppo Radio Italia, e Marco Pontini, direttore generale marketing e commerciale di Radio Italia, entrano nel Consiglio di amministrazione di Monradio in qualità di consiglieri con delega alla gestione di R101 per la parte editoriale e di marketing. "Mondadori - spiega in una nota il gruppo editoriale milanese guidato da Marina Berlusconi - consolida e rafforza l’alleanza con Radio Italia solomusicaitaliana dopo i positivi risultati del rapporto di concessione pubblicitaria avviato lo scorso aprile. Volanti e Pontini lavoreranno a stretto contatto con Carlo Mandelli, amministratore delegato di Monradio, con l’obiettivo di fornire un apporto significativo nel consolidamento e nell’ulteriore valorizzazione dell’identità di R101 all’interno del panorama radiofonico italiano, avviando processi di potenziamento e di sviluppo dell’offerta musicale ed editoriale"“La radio è un settore strategico per il nostro Gruppo”, dice Ernesto Mauri, amministratore delegato del Gruppo Mondadori. “La scelta di attribuire questo incarico a Mario Volanti, uno dei padri fondatori della radiofonia privata, professionista di grande competenza e conoscenza del mezzo radiofonico, è un’operazione che va proprio in questa direzione”. “Sono felice di accettare questo incarico unitamente a Marco Pontini”, dichiara Volanti. “È una sfida importante, di prestigio, che raccogliamo con grande fiducia, convinti di poter dare il nostro contributo nel processo di rilancio di R101″. La decisione di Mondadori rappresenta un segnale fortissimo ad un mercato pubblicitario (nazionale) in fibrillazione ed alla ricerca di alleanze, joint venture in prospettiva di una ripresa della crescita della raccolta già riscontrabile dall'ultimo trimestre del 2013 e con buone prospettive di consolidamento per tutto il 2014. (M.L. per NL)

21/01/2014 16:32
 
NOTIZIE CORRELATE
Da oggi sarà iLMeteo.it il fornitore ufficiale delle previsioni meteo di Radio Italia,  da 35 anni la prima radio privata di sola musica italiana. Cinque i passaggi quotidiani dedicati.
Alla fine l'operazione tra Discovery e Radio Italia si è concretata, anche se non della direzione della concessione per la vendita degli spazi pubblicitari dell'emittente di Volanti (che si è invece riaccasata da Manzoni - Gruppo L'Espresso) o addirittura di una cessione di quote societarie, come si era parlato dalla primavera 2016.
Gira e gira, i player sono sempre quelli e quindi Radio Italia, abbandonata per imposizione dell'Antitrust, Mediamond, la concessionaria captive di Mediaset e conclusa senza un nulla di fatto la lunga trattativa con Discovery (si dice perché il gruppo americano volesse anche partecipare al capitale della radio), torna da Manzoni, polo L'Espresso, editore di Radio Dee Jay, Capital ed m2o (la raccolta della tv di Volanti sarà invece appannaggio di Viacom Advertising & Brand Solutions, la concessionaria di Viacom Italia).
Aveva solo 59 anni e in pochi sapevano che era malato. Milanese, Franco Nisi non era solo il conduttore più famoso di Radio Italia Solo Musica Italiana, ma vi era indissolubilmente collegato.