Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio, partenza Zeta L'Italiana by RTL. PRS: "Fino al 31/12 siamo noi i concessionari di Zeta e Lattemiele"

A dimostrare che l'operazione Radio Zeta L'Italiana, emittente in start-up che orbita nel gruppo RTL 102,5, ha colto tutti di sopresa, vi è un comunicato odierno della concessionaria PRS, che commercializza gli spazi nazionali delle attuali Radio Zeta e Lattemiele, emittenti le cui consistenze impiantistiche confluiranno nel nuovo progetto (in verità Lattemiele proseguirà l'attività con diffusione diretta su alcuni impianti e con rapporti di syndication o franchinsing).
"In merito agli articoli usciti in questi giorni su “Radio Zeta L’Italiana” si precisa che il nuovo progetto editoriale prenderà il via dal primo gennaio 2016 e, pertanto, fino al 31 dicembre prossimo la raccolta pubblicitaria di “Radio Zeta” e “Radio LatteMiele”continuerà ad essere a cura di PRS, la concessionaria di Alfredo Bernardini De Pace", ha chiarito il provider pubblicitario milanese. Diretta probabile (se non scontata) conseguenza è che gli spazi di Radio Zeta L'Italiana saranno commercializzati da Open Space, la concessionaria captive di RTL, che partecipa al 100% il capitale di Open Space Due s.r.l cui fa capo l'integralità della quote di Radio Mobilificio di Cantù s.r.l., vettore societario che ha acquisito la totalità del capitale di Radio Zeta s.r.l. e molti impianti di Radio Lattemiele s.r.l. (E.G. per NL)
19/10/2015 09:52
 
NOTIZIE CORRELATE
Cambierà il mercato pubblicitario radiofonico locale e superlocale secondo un processo per certi versi affine a quello che ha interessato il mercato discografico?
L'Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mese di Dicembre 2016.
Giglio Group (Aim Italia-Ticker GGTV), prima società di e-commerce 4.0, annuncia tre nuovi importanti accordi siglati a livello nazionale nell’ambito Broadcast &Telco, per il prossimo triennio.
RTL 102.5 registra, nel 2016, una raccolta pubblicitaria pari a 54 milioni di euro, in leggera flessione sul 2015, ma a fronte di previsione più fosche (si stimava un -10% su un anno che era andato molto bene anche grazie alle Olimpiadi di Rio), il consuntivo è decisamente positivo.
Gira e gira, i player sono sempre quelli e quindi Radio Italia, abbandonata per imposizione dell'Antitrust, Mediamond, la concessionaria captive di Mediaset e conclusa senza un nulla di fatto la lunga trattativa con Discovery (si dice perché il gruppo americano volesse anche partecipare al capitale della radio), torna da Manzoni, polo L'Espresso, editore di Radio Dee Jay, Capital ed m2o (la raccolta della tv di Volanti sarà invece appannaggio di Viacom Advertising & Brand Solutions, la concessionaria di Viacom Italia).