Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio & Web. Anche Lolliradio si affida a Consultmedia

"E' un segnale che abbiamo iniziato bene il 2017". Commenta così Stefano Cionini, avvocato e partner di Consultmedia, l'adesione di Lolliradio al service di assistenza per le web radio promosso dalla prima struttura italiana di competenze a più livelli in ambito mediatico.
"Lolliradio è la più importante web radio italiana: una piattaforma radiofonica IP che si declina in 6 programmi distinti (Happy, Soft, Italia, Dance Hits e Oldies) di elevata professionalità, edita da Marco Lolli, regista RAI e imprenditore radiofonico romano molto noto in tutta Italia. La sua scelta di affidarsi a noi per la tutela a 360° dell'attività è la conferma della bontà dei nostri servizi", spiega Giovanni Madaro, economista responsabile dell'Area editoriale di Consultmedia. Attiva dal 1996, Consultmedia eroga servizi di assistenza legale (attraverso lo studio legale partner MCL – Avvocati Associati®), giuridica, amministrativa, economica (attraverso i commercialisti dello studio partner SBC Consulting) e tecnica ad oltre 250 emittenti italiane via etere, a società di telecomunicazioni, a imprese editoriali (telematiche e della carta stampata), a produttori e distributori di programmi, operatori del sistema integrato delle comunicazioni ed agenzie stampa e di informazione, per le quali, tra le altre cose, cura, su delega, le relazioni con la Pubblica Amministrazione. Collegata a questo periodico, l’attività di Consultmedia, attraverso il contributo delle società di servizi Planet s.r.l., Tecnomedia s.r.l. e Media Progress s.r.l.s, si sviluppa in più Aree operative (Legale, Tecnica, Economica, Editoriale, Strategica), coordinate da vari partner e professionisti di riferimento (Area Legale: Avv. Stefano Cionini; Avv. Mario Mossali; Area Strategica: Avv. Massimo Lualdi; Area Tecnica: Ing. Massimo Rinaldi, Ing. Enrico Magni, P.i. Ivano Garavaglia; Area Editoriale: Dr. Emmanuele Vercillo; Area Economica: Dr. Giovanni Madaro; Dr.ssa Luisa Bamonte). Consapevole dello sviluppo dell’IP broadcasting, da tempo Consultmedia sta monitorando tendenze e sviluppi in materia, con lo scopo di assistere le imprese nell’integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti. Come noto, con il 2017 Consultmedia ha deciso di fornire un servizio professionale di assistenza legale, amministrativa e strategica anche alle web radio e tv, siano esse di carattere commerciale od amatoriale (non profit). L’offerta base prevede, al costo di soli 100 euro + IVA, l’abbonamento annuale al SIT (Servizio Informativo Telematico), che garantisce un puntuale aggiornamento giuridico-amministrativo sugli adempimenti di settore attraverso l’invio con posta elettronica di circolari informative in occasione di scadenze ordinarie e straordinarie. L’iscrizione al SIT dà inoltre diritto ad ottenere l’assistenza legale ed amministrativa da parte dei professionisti di Consultmedia a costi calmierati. A titolo esemplificativo ma non esaustivo, i servizi diretti ed indiretti (cioè attraverso professionisti abilitati) di Consultmedia per gli editori di web radio e tv attengono a: assistenza nelle trattative e nei contenziosi con SIAE e SCF e comunque con le rappresentanze degli editori, fonografici e, in generale, gli aventi diritto in tema di diritti d’autore e diritti connessi ai diritti d’autore; iscrizione testate giornalistiche presso i registri Stampa dei tribunali competenti; registrazione e tutela marchi d’impresa; assistenza legale presso ogni grado e giurisdizione per contenziosi amministrativi, civili e penali; assistenza per la costituzione e la trasformazioni di imprese individuali, società ed enti non profit; iscrizione (ed assistenza costante per gli obblighi conseguenti) al Registro Operatori Comunicazioni presso l’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni; gestione relazioni con le Pubbliche Amministrazioni; assistenza giudiziaria e stragiudiziale nelle procedure concorsuali e nelle ristrutturazioni aziendali. Per informazioni: info@consultmedia.it, tel. 0331/593377 - 0331/452183. (E.G. per NL)
02/01/2017 13:13
 
NOTIZIE CORRELATE
Dibattito acceso su una pagina Facebook dedicata agli operatori radiofonici dopo la pubblicazione di un sommario report dei dati d’ascolto delle web radio di RadioMediaset (polo radiofonico del Biscione cui fanno riferimento le emittenti nazionali Radio 105, Virgin e R 101) accessibili (fino a quel momento) su una sezione specifica del portale United Music, che gestisce il pool di web radio.
Negli Stati Uniti, la radio online è la seconda attività più comune nelle app dei dispositivi mobili con il 15% del tempo speso, seconda solo ai social network con il 29% e più diffusa dei giochi con l’11%.
“Non vi sono frequenze sufficienti per permettere l’avvio del digitale a regime nei 23 bacini non ancora pianificati”; a dirlo non è uno dei tantissimi scettici del DAB+, la radio “digitale”, ma Marco Rossignoli, coordinatore di Aeranti-Corallo, supporter della tecnologia numerica terrestre di radiodiffusione sonora.
Un altro anno è passato e la radio digitale terrestre in Italia (così come in molti altri paesi europei) rimane poco più di un intento. Così, mentre il broadcasting IP sta galoppando un po' ovunque, da noi si assiste alla lotta con armi spuntate per la destinazione del canale 13, considerato come l'illusoria soluzione alla ventennale empasse di una tecnologia che, dopo oltre 30 anni dalla sua presentazione, non è ancora riuscita ad affermarsi.
Proseguiamo nel viaggio tra le imprese radiotelevisive italiane assistite da Consultmedia, prima struttura italiana di competenze a più livelli in ambito mediatico (collegata a questo periodico).