Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Sinergie radiofoniche. Rtl, Radio Italia, Rds insieme fanno Ultrasuoni
Si chiama Ultrasuoni s.r.l. ed è nata alla fine di luglio allo scopo di valorizzare i giovani cantanti italiani che, negli ultimi anni, trovano difficilmente una collocazione nel mercato musicale.
Stiamo parlando della casa discografica sorta dall’alleanza tra gli azionisti di tre grandi marchi radiofonici: Rtl, Radio Italia e Radio Dimensione Suono. Secondo quanto riportato da Italia Oggi, le partecipazioni della società sono infatti possedute per il 33% da Baraonda Edizioni Musicali, la società del presidente e azionista di riferimento del gruppo Rtl, Lorenzo Suraci (foto), che sarà anche amministratore di Ultrasuoni s.r.l.; per il 33% dal presidente e azionista di riferimento del gruppo Radio Italia, Mario Volanti, e per il 33% da Eduardo Montefusco, presidente e azionista di riferimento del gruppo Radio Dimensione Suono. La nuova casa discografica potrà dunque contare sulla forza delle tre emittenti radiofoniche per lanciare i propri artisti. A firmare un contratto con la nuova etichetta musicale sono stati già il gruppo Modà e Luca Di Risio. (D.A. per NL)
04/09/2010 13:32
 
NOTIZIE CORRELATE
Da oggi sarà iLMeteo.it il fornitore ufficiale delle previsioni meteo di Radio Italia,  da 35 anni la prima radio privata di sola musica italiana. Cinque i passaggi quotidiani dedicati.
Spazi verdi, talent attraction e condivisione, sono questi gli ingredienti della ricetta 100% Grandi Successi. RDS nei Top Employers 2017 significa il riconoscimento di un “Ambiente di lavoro ottimale, in grado di favorire la crescita non soltanto professionale ma anche personale e umana delle persone”.
Giglio Group (Aim Italia-Ticker GGTV), prima società di e-commerce 4.0, annuncia tre nuovi importanti accordi siglati a livello nazionale nell’ambito Broadcast &Telco, per il prossimo triennio.
Alla fine l'operazione tra Discovery e Radio Italia si è concretata, anche se non della direzione della concessione per la vendita degli spazi pubblicitari dell'emittente di Volanti (che si è invece riaccasata da Manzoni - Gruppo L'Espresso) o addirittura di una cessione di quote societarie, come si era parlato dalla primavera 2016.
RTL 102.5 registra, nel 2016, una raccolta pubblicitaria pari a 54 milioni di euro, in leggera flessione sul 2015, ma a fronte di previsione più fosche (si stimava un -10% su un anno che era andato molto bene anche grazie alle Olimpiadi di Rio), il consuntivo è decisamente positivo.