Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv: Deejay Tv allarga il palinsesto
Nata come rete nazionale musicale prodotta da Elemedia S.p.A. (Gruppo editoriale L'Espresso), Deejay TV (ex All Music) dal prossimo autunno allargherà l’orizzonte prevedendo un ricco palinsesto serale.
A tre anni dalla sua nascita, i responsabili del gruppo L’Espresso si possono ritenere più che soddisfatti dei risultati raggiunti dal canale in un contesto in cui lo share tv ha fatto registrare (nell’ultimo anno) un segno negativo dell’11%. Numerose le novità che ci saranno da settembre, a partire dal malinconico addio di Platinette, con il suo Platinissima, dopo 15 anni di collaborazione con la radio (a detta di molti per dare spazio a voci nuove). Sarà però la programmazione serale il vero punto focale della nuova Deejay Tv incentrata nel weekend sul cinema, sia che si tratti di storie legate alla musica, come Alta fedeltà, sia che abbia la forma del film per tutti, come Tre scapoli e una bimba, Dick Tracy, o Ladykillers. Nonostante l’allargamento dell’offerta, il direttore artistico Linus ha rassicurato gli spettatori che non mancheranno produzioni in linea con il formato originario della tv. (V.V. per NL)
 
19/07/2012 16:26
 
NOTIZIE CORRELATE
Giovedì 9 marzo l’Antitrust si è espressa a favore della fusione Espresso-Itedi, imponendo però alcune condizioni da rispettare: il gruppo che edita Repubblica dovrà cedere a terzi il compito della raccolta pubblicitaria per le province di Genova e Torino, con il conseguente ritiro della concessionaria Manzoni (interna al gruppo Espresso) dalle due province.
L’attesa per l’integrazione Espresso-Itedi decisa il primo agosto dello scorso anno è ormai prossima ad una conclusione. "L'accordo segna una svolta importante per il Gruppo Espresso che avvia oggi un nuovo percorso di sviluppo, garanzia di un solido futuro in un mercato difficile. La missione di questa casa è sempre stata l’editoria, al servizio di una crescita civile del Paese. Con questa operazione, l’impegno viene riconfermato e accresciuto".
L’Autorità Garante della Concorrenza ha deciso di avviare un’istruttoria sull’acquisizione del controllo di Italiana Editrice da parte di Gruppo Editoriale L’Espresso.
Il Gruppo Espresso, nei primi nove mesi del 2016, ha registrato un utile di 14 milioni di euro mentre nel corrispondente periodo del 2015 i ricavi netti ammontavano a 24,6 milioni.
Dopo la cessione del fondamentale LCN 9, L'Espresso molla il colpo anche sui canali 69 (Onda Italiana), 158 (m2o) e 162 (Capital Tv).