Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv e mondiali di calcio. Zig zag per la visione tra i paletti dei diritti tv
Sembra che non ci siano possibilità: chi vuole seguire i mondiali di calcio in tv o ha Sky, che trasmette a pagamento tutte le 64 partite, o segue la Rai, che ne passa soltanto 25.
Gli utenti italiani trovano criptato il segnale sul satellite ad eccezione dei più fortunati che abitano nelle zone limitrofe di confine che possono captarlo direttamente dalle tv oltre frontiera. Il web poteva essere la soluzione, ma il canale ufficiale per vedere in diretta streaming le partite dei Mondiali di calcio 2010 su Internet, www.Eurovisionsports.tv, non è raggiungibile in Italia per motivi di diritti televisivi. Un cartello avverte: “This content is unavailable in your territory”. L’unica possibilità in rete sarebbe quella di trovare altri siti che linkano le trasmissioni di EuroVision su siti esteri; ma anche questi non sono raggiungibili. Tra i siti che trasmettono tutte le 64 partite previste, ricordiamo ESPN 3 la versione online in streaming della rete sportiva più famosa degli Stati Uniti; ESPN Mobile TV; CBC Sports emittente pubblica nazionale del Canada; Optus australia; TVU Networks; BBC; iTV del Regno Unito. Ecco l’elenco completo di tutti broadcaster mondiali accreditati alla trasmissione delle partite della Coppa del Mondo 2010: Albania: RTSH; Andorra: France TF1, France France Télévisions; Argentina: Canal 7, Telefe; Australia: SBS; Austria: ORF; Azerbaijan: Lider TV; Bangladesh: Bangladesh Television; Belarus: BTRC; Belgium: VRT, RTBF; Bolivia: Unitel, Red Uno; Bosnia and Herzegovina: BHRT; Brazil: Rede Globo, Rede Bandeirantes; Bulgaria: BNT; Canada: CBC, Radio-Canada; Chile: TVN (33 matches); China: CCTV; Colombia: Caracol, RCN (40 matches); Costa Rica: Teletica, Repretel; Croatia: HRT; Cyprus: CyBC; Republic: CT; Denmark: DR (10 exclusive matches + final), TV2 (32 exclusive matches + final); Ecuador: Gama, TC; El Salvador: TCS; Estonia: ERR; Fiji: Mai TV; Finland: YLE; Frances: TF1 (27 matches), France Télévisions (37 matches); Georgia: GPB; Germany: ARD (28 matches), ZDF (27 matches), RTL (9 matches); Greece: ERT; Hong Kong: ATV (4 matches) and TVB (4 matches); Hungary: MTV; Iceland: RÚV (46 matches); Indonesia: RCTI (46 matches), Global TV (20 matches); Iran: IRIB; Ireland: RTÉ; India: Doordarshan; Israel: Channel 1; Italy: RAI (one match per day); Japan: NHK, NTV, Fuji TV, TBS, TV Asahi, TV Tokyo (all matches); Kosovo: RTK; Latvia: LTV; Liechtenstein: Switzerland SRG SSR idée suisse (SF); Lithuania: LRT (46 matches), LNK (18 matches); Luxembourg: RTL; Macau: TDM (all matches); Macedonia: MRTV; Malaysia: RTM, TV3 (all matches), ntv7, 8TV and TV9 (relay networks on TV3, all matches); Malta: PBS (46 matches); Mexico: TV Azteca, Televisa; Mongolia: C1; Moldova: TRM; Monaco: TMC; Montenegro: RTCG; Netherlands: NOS; Nepal: NTV; New Zealand: TVNZ (22 matches); Nicaragua: Televicentro; Norway: TV2 (32 matches); Panama: RPC, TVMax; Paraguay: SNT; Peru: ATV; Philippines: ABS-CBN, Studio 23; Poland: TVP; Portugal: RTP (28 matches), SIC (18 matches); Puerto Rico: Univision Puerto Rico; Romania: TVR; Russia: Channel One, VGTRK; San Marino: Italy RAI; Serbia: RTS; Singapore: MediaCorp TV (only 4 matches); Slovakia: STV; Slovenia: RTV Slovenija; South Africa: SABC; South Korea: SBS; Spain: Telecinco (8 matches), Cuatro (16 matches); Territori Africa: local African Union of Broadcasters member; Sweden: SVT (32 matches), TV4 (32 matches); Switzerland: SRG SSR; Thailand: TV3, TV7; Turkey: TRT; Ukraine: UT1, ICTV; Kingdom United Kingdom: BBC, ITV (England, Wales ITV1, Scotland STV, Northern Ireland UTV; United States: ABC (10 matches), Univision (56 matches), Telefutura (8 matches); Vietnam: VTV; Vatican City: Italy RAI; Venezuela: Meridiano, Venevisión. All’appassionato sportivo italiano che vuole vedersi tutte le partite senza pagare nulla non rimane altro che cercare sul satellite on air (o seguire tutte le partite alla radio). Queste alcune delle tv straniere satellitari visibili in Italia in chiaro: ARD Das Erste, Astra 1H, 19.2° est; France 3 Sat, Atlantic Bird 3, 5° ovest; IBA Channel 1, Amos 3, 4.0° ovest; Iran TV3, Intelsat 902, 62.0° est; ITV 1, ITV Wales, Astra 2D, 28.2° est; Russia 2, Express AM1, 40.0° est; Scottish TV, Astra 2D, 28.2° est; Ulster TV, Astra 2D, 28.2° est. Questi i canali HD in chiaro: ARD Das Erste HD, Astra 1KR, 19.2° est ITV HD, Astra 2B e 2D, 28.2° est. Buona ricerca. (R.R. per NL)
13/06/2010 14:12
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
“Siamo delusi dall’intervento del Direttore Generale in Commissione Parlamentare di Vigilanza sul tema della Convezione di Servizio Pubblico. Ci saremmo aspettati un intervento con dati alla mano: entrate 2016, previsione entrate 2017 e 2018 e relativo progetto industriale”.
Intrattenimento in day time e talk show incentrati su casi di cronaca? Il direttore generare Rai Antonio Campo Dall’Orto potrebbe dire “Non parliamone più”, parafrasando il titolo della trasmissione di Rai Uno (Parliamone sabato) recentemente chiusa per le polemiche su uno dei suoi approfondimenti.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
“Il ministero dello Sviluppo Economico assegna alla concessionaria la capacità trasmissiva necessaria”: questo è quanto si legge, secondo Repubblica, all’articolo 7 della bozza di provvedimento in studio al Consiglio dei Ministri per la concessione del servizio pubblico alla RAI.