Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv locali, Emilia Romagna: accordo con sindacati e banche per anticipazione contributo solidarietà lavoratori Rete 7
Accordo tra i sindacati, le Province di Bologna, Modena e Reggio Emilia e tre istituti di credito per anticipare il contributo previsto dal contratto di solidarietà in deroga all'emittente regionale è tv/Rete 7.
L'intesa riguarda trentaquattro dipendenti compresi i diciassette giornalisti delle tre redazioni. “I lavoratori di Rete 7 spa (giornalisti, tecnici ed amministrativi) potranno beneficiare dell'anticipazione del contributo di solidarietà grazie all'accordo firmato dalle Province di Reggio nell'Emilia, Modena e Bologna, dai sindacati di categoria FNSI, ASER, fiduciari delle redazioni ed Slc-Cgil, ed al quale hanno aderito i rappresentanti di tre istituti di credito (Banca Popolare dell'Emilia-Romagna, UniCredit e Banco Popolare, già Banca di San Gimignano e S. Prospero)", spiega in una nota la FNSI. "L'accordo - prosegue il comunicato dell'ente esponenziale - firmato grazie all'iniziativa ed al prezioso lavoro delle tre Amministrazioni provinciali, prevede l'anticipazione del contributo di solidarietà a tutti i dipendenti di Rete 7, cui viene applicato per un anno l'ammortizzatore sociale che comporta un taglio percentuale della retribuzione. In particolare, per i giornalisti, questo accordo assume un valore di notevole rilievo in quanto rappresenta una novità in un settore in grande difficoltà e che negli ultimi tempi ha fatto largo uso dello strumento del contratto di solidarietà per tentare di salvaguardare gli assetti occupazionali”. conclude il sindacato di categoria. (E.G. per NL)
11/02/2014 11:26
 
NOTIZIE CORRELATE
I giornalisti, tecnici ed impiegati delle emittenti televisive locali del gruppo Spallanzani di Reggio Emilia, Rete7 ed È Tv Marche (controllata), da due mesi senza stipendio ed a rischio chiusura, hanno indetto per la giornata di oggi uno sciopero di 4 ore con manifestazione di protesta davanti la sede della proprietà.
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha resto noto che a conclusione del procedimento di revisione avviato, sulla base delle osservazioni formulate da alcuni operatori, sono state apportate variazioni alla graduatoria di assegnazione delle frequenze televisive locali della Regione Emilia Romagna di cui alla determina pubblicata sul sito il 14 luglio 2015.

Continua la pubblicazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico delle graduatorie regionali relative ai fornitori di servizi di media audiovisivi, per il servizio televisivo digitale terrestre, oggetto dal Bando del 02/05/2016.
Ricordiamo che le graduatorie individuano i soggetti che avranno diritto di essere trasportati, alle condizioni dei listini

Continua la pubblicazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico delle graduatorie regionali e degli aggiornamenti relativi ai fornitori di servizi di media audiovisivi, per il servizio televisivo digitale terrestre, oggetto dal Bando del 02/05/2016.
Continua la pubblicazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico delle graduatorie per il rilascio dei diritti d’uso di frequenze attribuite a livello internazionale all’Italia - c.d. frequenze coordinate - non assegnate ad operatori di rete nazionali per il servizio televisivo digitale terrestre, a conclusione delle procedure avviate con i bandi pubblicati il 02/05/2016.