Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv, Masterchef: scoppia il caso scommesse. Esposto di Sky e Magnolia
Ormai un 'caso' quello delle scommesse sospette intorno al vincitore di 'MasterChef Italia' e la società di produzione Magnolia e Sky intendono chiarirlo con un esposto alla magistratura, sottolineano che niente di irregolare si è verificato nella comunicazione della vittoria di Federico giovedì scorso.
A generare la querelle è stata la decisione della casa di scommesse Bet1128 che proprio il giorno della finale ha deciso di sospendere le puntate sul vincitore del reality di SkyUno per "troppi flussi anomali" di puntate, tutte su Federico, con "importi molto elevati" e "tutti nello stesso momento", dal primo pomeriggio. Di fronte a queste notizie Magnolia S.p.A. (la società di produzione di MasterChef Italia) ha smentito "categoricamente qualunque irregolarità nella diffusione del nome del vincitore della terza edizione del programma, la cui proclamazione è stata annunciata in diretta tv lo scorso giovedì 6 marzo". "La busta - sottolinea la società produttrice - è stata sigillata il 27 luglio scorso al termine delle registrazioni alla presenza del notaio Eleonora Sciarrone che ha garantito il regolare svolgimento della procedura. La stessa busta è stata poi consegnata il 6 sera pochi secondi prima della messa in onda, dallo stesso notaio direttamente nelle mani di Carlo Cracco". "Le uniche persone a conoscenza del nome contenuto nella busta aperta in diretta televisiva e davanti al vasto pubblico presente ai Magazzini Generali di Milano, erano - puntualizza la casa produttrice - i tre giudici del programma che hanno scelto il vincitore tra i due finalisti dell'edizione, e i soli responsabili diretti del programma di Magnolia". "Sky e Magnolia - annuncia la casa produttrice - depositeranno un esposto alla magistratura in merito a quanto dichiarato dal responsabile della società Bet1128 chiedendo peraltro di poter accedere all'elenco di chi ha piazzato nelle ultime ore prima della finale scommesse che possano apparire irregolari". (Adnkronos)
12/03/2014 16:13
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
Sky Italia diventa il terzo polo della produzione e distribuzione cinematografica nazionale, ma le concorrenti storiche del mercato Rai con Rai Cinema e Mediaset con Medusa film non sembrano preoccuparsi eccessivamente.
Dal prossimo anno l’accesso ai contenuti in streaming di servizi SVOD sarà libero fra i paesi europei: questo è il contenuto nel recente accordo raggiunto da Parlamento e Consiglio Europeo.
Si schierano in favore dei loro colleghi di Sky i giornalisti della RAI che, stasera, durante tutti i Tg e Gr, leggeranno un “comunicato di solidarietà dei giornalisti Rai nei confronti dei dipendenti di Sky impegnati in una dura vertenza sindacale contro le ipotesi di esuberi e trasferimenti decisi dalla loro azienda”.