Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv. Mendella vuole riprovarci. Dopo Rete Mia: 6 Mia, tv polivalente a partecipazione diffusa
 
Giorgio Mendella, giovanile sessantenne ex patron di Rete Mia, annuncia sul web la possibile creazione di un network tv "polivalente" a partecipazione diffusa.
Il televenditore lombardo ma toscano d'azione che, partito dalla locale Bergamo Tv, divenne negli anni '80 prima editore nazionale di Elefante Tv (sulla cui architrave avrebbe costruito il faraonico progetto di Rete Mia, un network da 2 mln di ascoltatori raggiunti in brevissimo tempo) e poi telefinanziere della controversa holding Intermercato (50 società, tra cui Capitalfinanziaria, Domovideo, Fin Versilia, Publimercato '90, Banco di Tricesimo) - con un giro d'affari da 1000 miliardi di lire - e che per primo lanciò le megaconvention tv live con migliaia di persone come pubblico (qui un reperto video dell'epoca), ha esposto la sua idea sul web. "Ad oggi il 90% delle Tv italiane terrestri o satellitari presenta programmi di vendita ripetuti migliaia di volte e non svolge più l’opera sociale che potrebbe e dovrebbe garantire ai cittadini  Io ho in mente la creazione di un Network polivalente (terrestre, satellitare, app per smart Tv e tablet e Web Tv) la cui proprietà sia suddivisa in parti assolutamente uguali fra un numero enorme di cittadini in modo che il garantire la sua esistenza ed il suo sviluppo comporti un onere risibile pro capite da 1 euro ad un massimo di 10 euro e dove nessuno possa avere una maggioranza neppure relativa in modo tale che la sovranità della assemblea sia garantita dall’accordo fra il maggior numero delle persone e non selezionata dalla potenza del capitale personale", ha spiegato Mendella. Un'idea che, secondo l'ex telefinanziere, realizzerebbe la prima vera “società pubblica" televisiva al mondo "e non metterebbe a rischio nessuno visto che con 1 euro o un massimo di 10 euro non si può certo parlare di “investimento pericoloso” ma sarebbe una voce realmente pubblica e con la garanzia di un alto numero di spettatori almeno per qualche periodo al giorno". Con l'antico stile di Primomercato, indomito ex imprenditore tv, ripercorrendo a tratti la sua esperienza degli anni '80, ha illustrato il progetto 6 Mia Tv in pillole video su You Tube. Di Mendella si erano un po' perse le tracce dopo gli ultimi sviluppi di inizio millennio del fallimento (1992) della Vallau Promomarket, titolare di Rete Mia. Il network di Mendella, passato con l'asta fallimentare dal Gruppo Intermercato a Internova Spa (società partecipata da un migliaio di ex azionisti della Intermercato stessa) e transitato quindi nell'orbita della milanese Profit di Raimondo Lagostena, fu ceduto nel dicembre 2000 (per oltre 100 milioni di euro) al gruppo specializzato in televendite Home Order Television e diventò prima Home Shopping Europe e poi Canale D. Acquistato da Mediaset per il DTT (mux Mediaset 2), trova quale naturale erede l'attuale Mediashopping. (R.R. per NL)
 
 
04/12/2013 06:59
 
NOTIZIE CORRELATE
6MiaTV, canale televisivo di Giorgio Mendella (ex Rete Mia), partito ufficialmente in Italia il 31 ottobre scorso e ad oggi visibile in Lombardia (Lcn 213), Lazio (Lcn 624), Piemonte (Lcn 172), Liguria (Lcn 273), Valle D'Aosta (Lcn 216), Toscana (Lcn 618) dal 1° dicembre coprirà anche l' Emilia Romagna (Lcn 663) e la Sicilia (Lcn 636) poi, dal 10 dicembre, la Calabria (Lcn 624).
Dopo vari rinvii, alle ore 6 di domenica 1° novembre sono finalmente partite le trasmissioni ufficiali di 6 Mia Tv (che ha sede in via Livorno 8/28 a Firenze), con un palinsesto che si prefigge di essere inedito e realizzato da casa dai telespettatori.
Stavolta dovrebbe essere quella buona. Dopo vari rinvii, dal 29 giugno sono partiti (per ora soltanto in Lombardia, sul logical channel number 213) i programmi di 6 Mia Tv, "la tv della gente" di Giorgio Mendella ex patron di Retemia.
Giorgio Mendella (a scanso di nuove sorprese) il 21 marzo guiderà il lancio sul digitale terrestre per Lazio, Toscana e Lombardia della “Tv della Gente” Sei Mia Tv, da tempo già in onda sul web.
Giorgio Mendella, tra i più famosi venditori televisivi, dopo la pubblicazione dell'ultimo libro uscito alla fine di settembre, torna alla carica e dal web si rivolge al suo pubblico.