Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv, Moving: Class Editori a Roma con la Tv della Metropolitana. Sajeva: «Siamo leader per raccolta pubblicitaria nella tv fuori casa»

La Tv della Metropolitana di Class Editori estende la sua presenza dalle banchine ai convogli della Metro di Roma. I passeggeri usufruiscono ora dei contenuti del network non solo mediante gli schermi presenti nella banchine di attesa delle stazioni, ma anche su quelli installati nei convogli.
La Tv della Metropolitana, grazie ai nuovi schermi, aumenta il tempo di permanenza davanti agli schermi per passeggero, che passa da 3 a circa 20 minuti (dati Eurisko). “A tutto vantaggio dell’efficacia del mezzo”, spiega Marcella Bergamini, responsabile del mktg strategico e operativo di Class Pubblicità. “Aumentano sia la copertura sia la frequenza di ricezione dei messaggi, il che favorisce le aziende che comunicano usando il mezzo perché possono accompagnare gli spettatori nell’intero percorso di viaggio, senza buchi nel passaggio degli spettatori all’interno dei vagoni”. “Con quest’operazione Class Editori conferma il ruolo preminente nel settore della Moving Tv in Italia, posizionandosi come primo player per raccolta (dati Nielsen) nella tv fuori casa”, spiega Angelo Sajeva presidente di Class Pubblicità e consigliere per le strategie e lo sviluppo di Class Editori. “I dati relativi al mese di luglio hanno confermato il trend al rialzo già evidente al termine dei primi sei mesi dell’anno e i brillanti risultati ottenuti dal mezzo, i cui ricavi nel primo semestre (come comunicato al mercato il 27 agosto) sono risultati in aumento di circa il 20%”. La Tv della Metropolitana di Class Editori raggiunge ogni giorno 2,5 milioni di passeggeri attraverso la rete di 1.737 schermi distribuiti nei 102 touch point presenti tra stazioni e treni metropolitani. Il network della Moving Tv di Class Editori, nel complesso, raggiunge ogni giorno 4,5 milioni di passeggeri al giorno, attraverso i 1.220 touch point e i 4.224 schermi che compongono i quattro circuiti (Tv della metropolitana, Tv degli Aeroporti, Tv degli Autobus, Tv delle Autostrade). (Daily Media)
16/10/2015 14:13
 
NOTIZIE CORRELATE
Il CdA di Class Editori SpA ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell’anno. I ricavi del periodo ammontano a 18,79 milioni di euro (erano 20,03 milioni di euro nel primo trimestre del 2014), con un decremento del 6,2%.
Sono stati pari a 90,03 milioni di euro, in crescita del 7,1% rispetto agli 84,03 milioni del 2013 i ricavi al 31 dicembre 2014 di Class Editori, di cui Paolo Panerai è editor in chief e ceo.
L'assemblea di Class Editori ha approvato un aumento di capitale fino a 40 milioni di euro, conferendo al cda la delega per la sua esecuzione che dovrà avvenire entro il 30 agosto 2014.
E' stato presentato questa mattina il nuovo palinsesto di Class Tv (televisione del gruppo Class E., che assieme a DowJones & Co., controlla questa agenzia), che trasmette sul canale 27 del digitale terrestre.
“Se anche le emittenti generaliste si stanno targettizzando, allora vuol dire che il futuro per i brand è nella nicchia, nel buon posizionamento e nella reputazione”.