Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv: Murdoch non supera indenne la crisi. Sky Italia segna perdite per 30 mln di euro. Probabile rilancio attraverso nuove tecnologie
Perdite per 30 mln di dollari per Sky Italia nel 2° trimestre dell'anno fiscale 2010; 10 mln l'utile nel periodo corrispondente del 2009.
Lo ha reso noto la capogruppo News Corp. nell'ambito della presentazione dei propri conti trimestrali. Il fatturato della controllata italiana, in euro, ha subito una flessione del 2% su anno, a causa del minor flusso di ricavi derivante dagli abbonamenti, si legge nel comunicato. I costi sono stati stabili nel trimestre: le maggiori uscite legate al calcio sono state controbilanciate dai risparmi realizzati sugli altri programmi. Al termine dell'ultimo trimestre, informa News Corp., il numero degli abbonati di Sky Italia si è ridotto di 63.000 unità a quota 4,74 milioni. Risultati negativi certamente addebitabili al restringimento dei cordoni della borsa degli italiani in crisi economica, ma anche alla forte concorrenza dell'offerta pay e free del digitale terrestre, con Mediaset in testa. Ma Rupert Murdoch, presidente della capogruppo dell'impero mediatico, si è comunque dichiarato ottimista: «Sky Italia sta fronteggiando un difficilissimo contesto economico, ma siamo entusiasti circa il potenziale di questo business data l'alta qualità dei nostri servizi e la bassa penetrazione della tv a pagamento in Italia». Probabile ora che la principale pay tv italiana decida di investire per rafforzare la propria leadership sul mercato della tv sat, presumibilmente potenziando le offerte basate sulle nuove tecnologie (come la tv a 3d che presto verrà sperimentata in GB) e magari presidiando il promettente mercato della IP Tv e della Web Tv sulla scia dell'ottimo riscontro dell'offerta on demand via internet di Telecom Italia Media con l'operazione CuboVision (foto). 
 
 
03/02/2010 22:21
 

Sky perde 30 mln e Lost!

Se Sky Italia ha registrato ora perdite per 30 mln, chissà cosa gli succederà se Cubo Vision dovesse iniziare a trasmettere tutte le prime visioni di serie tv con una settimana d'anticipo. Il 3 lo farà con Lost e siamo tutti curiosi (almeno, credo) di sapere quanti saranno gli utenti connessi al Cubo. Che possa davvero sottrarre utenza a Sky?
NOTIZIE CORRELATE
Si  è   interrotto   oggi   il   confronto  tra   la Federazione   nazionale  della   stampa  italiana   – chiamata   ad assistere il Cdr di Sky Tg 24 – e Sky Italia al tavolo delle trattativa per il trasferimento di 99 giornalisti del   Tg   da   Roma   a   Milano. 
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Si è svolta oggi nella hall del palazzo di Largo Donegani 1 la conferenza stampa di RadioMediaset in cui sono stati presentati i risultati ottenuti nell’ultimo anno di attività del polo che comprende le emittenti di proprietà Radio 105, Virgin Radio (entrambe ex Finelco), R101 e la partnership con Radio Monte Carlo (che rimane di proprietà della famiglia Hazan, precedente editore delle radio Finelco).
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.