Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv. Sky presenta palinsesti: nuovi canali Fox, largo a eventi e intrattenimento
 
“Puntiamo a un’offerta televisiva diversificata, con eventi ogni giorno, 40 settimane su 52 di grandi show di intrattenimento, i migliori del mondo. Lo sport è certamente importante, ma non è con il calcio o con il cinema che si esaurisce l’offerta Sky”.
Queste sono state le parole pronunciate dall’amministratore delegato Andrea Zappia, durante la attesissima serata tenutasi all’Hotel Magna Pars mercoledì 10 settembre, condotta da Alessandro Cattelan affiancato dalla grande guest star, l’attore americano Matt Dillon. Zappia ha tenuto a specificare che “la nostra non può più essere considerata soltanto una pay tv. È la prima media company italiana, presente su più piattaforme, anche slegate dall’abbonamento, come Sky Online, Cielo e senza dimenticare l’accordo importante con Telecom Italia per lo sviluppo di canali sul digitale terrestre”. In vista anche nuovi spazi per l’informazione, gli approfondimenti e le inchieste, che verranno svolte internamente o con dei partner esterni e che affiancheranno SkyTg24, lo storico programma che festeggia il decimo compleanno. Come ricorderanno i nostri attenti lettori, nei giorni scorsi i rumors avevano scommesso sul grande rilancio di Fox e le aspettative non sono state disattese: proprio l’offerta Fox infatti giocherà la parte del leone all’interno della pianificazione dei palinsesti. Il canale Fox (112) trasmetterà a partire dal 13 ottobre, una prima visione ogni sera; dal 1 novembre poi si prepara a un parto bi-gemellare, lanciando due nuovi canali, Fox Animation (127) e Fox Comedy (128), il primo dedicato alle serie animate e il secondo aperto al genere comedy, messo un po’ da parte in Italia dopo i grandi successi degli anni ’80 e ’90 – da sottolineare che queste due nuove piattaforme sono native italiane e non vengono trasmesse negli altri paesi del mondo -. “Il pubblico di Fox è quello dei cosiddetti light viewers, ovvero il 40% della popolazione che vede poco la tv, un’ora e mezza al giorno, contro la media nazionale che si aggira attorno alle 4 ore”, ha commentato Alessandro Militi, vicepresidente marketing & sales di Fox International Channels Italy, aggiungendo in merito al settore pubblicitario che “La raccolta fino a giugno 2014 è stabile rispetto all’esercizio precedente e crescerà grazie ai due nuovi canali. Le iniziative speciali, che aumenteranno anche grazie a Comedy, crescono già da ora del 10% e pesano per il 15-17% sul totale del fatturato pubblicitario”. Di certo non si possono nascondere o negare le nuove proposte e la creatività che caratterizzano l’impero di Rupert Murdoch: il vicepresidente Andrea Scrosati ha infatti concluso la serata milanese affermando che “Sfidiamo noi stessi ogni anno e siamo orgogliosi di aver contribuito a liberare forze, intelligenze e capacità rimaste per troppo tempo sotto traccia in Italia, anche a causa di un mancato ricambio generazionale che invece sembra essere finalmente iniziato. Noi vendiamo nel mondo i prodotti italiani. Gomorra, in Spagna su La Sexta ha raggiunto l’8% di share. Sergio Sollima, regista di Romanzo Criminale, è stato chiamato con il suo team creativo dai francesi di Canal Plus per realizzare una nuova serie 00, tratta dall’ultimo romanzo di Roberto Saviano. Tutto questo contribuisce alla crescita dell’Italia con un indotto eccezionale”. In tempi di crisi, Sky è dunque sempre più prodiga di offerte, di prodotti nuovi affiancati a vecchie glorie che rimpolpano l’offerta casalinga, consentendo agli abbonati di viaggiare, conoscere, esplorare e divertirsi comodamente seduti sul proprio divano. (V.R. per NL)
 
12/09/2014 08:39
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
Sky Italia diventa il terzo polo della produzione e distribuzione cinematografica nazionale, ma le concorrenti storiche del mercato Rai con Rai Cinema e Mediaset con Medusa film non sembrano preoccuparsi eccessivamente.
Dal prossimo anno l’accesso ai contenuti in streaming di servizi SVOD sarà libero fra i paesi europei: questo è il contenuto nel recente accordo raggiunto da Parlamento e Consiglio Europeo.
Si schierano in favore dei loro colleghi di Sky i giornalisti della RAI che, stasera, durante tutti i Tg e Gr, leggeranno un “comunicato di solidarietà dei giornalisti Rai nei confronti dei dipendenti di Sky impegnati in una dura vertenza sindacale contro le ipotesi di esuberi e trasferimenti decisi dalla loro azienda”.