Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv. Sky punta ancora sulla IP Tv: dopo l'accordo con Telecom per il 2015, anche quello con Fastweb
Secondo i dati Eurisko di febbraio 2014, su 30 milioni circa di italiani che navigano in rete, il 14% fa telefonate via Internet, il 26% guarda video online, il 28% si connette a Internet per giocare online.
E’ partendo da questi dati, e grazie all’accordo commerciale con Sky, che Fastweb ha deciso di rivedere la propria offerta solo Internet, denominata Joy. Il pacchetto include 6 mesi di Serie TV su Sky Online, il nuovo servizio di Sky che si può fruire su PC, Tablet, Smart TV e Game Console (i clienti hanno a disposizione una videoteca costantemente aggiornata con le migliori Serie TV internazionali, 3 canali Fox, Sky TG24 e dal 9 aprile anche Sky Atlantic, il nuovo canale dedicato alle Serie TV). "L’accordo segna un nuovo passo nella strategia commerciale che lega da tempo Sky e Fastweb e che si basa sulla filosofia di cercare prodotti nuovi, in una combinazione unica di prezzo e contenuti, con risparmi sostanziali per i clienti", fa sapere il provider telefonico, che precisa altresì che "Questo servizio si aggiunge all’accordo già in essere dal 2011 che offre importanti sconti a chi acquista l’abbonamento a Sky & Fastweb, il meglio di Sky con oltre 190 canali televisivi e 200 canali satellitari free e la connessione Internet Fastweb". (E.G. per NL)
17/04/2014 13:52
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
Sky Italia diventa il terzo polo della produzione e distribuzione cinematografica nazionale, ma le concorrenti storiche del mercato Rai con Rai Cinema e Mediaset con Medusa film non sembrano preoccuparsi eccessivamente.
Dal prossimo anno l’accesso ai contenuti in streaming di servizi SVOD sarà libero fra i paesi europei: questo è il contenuto nel recente accordo raggiunto da Parlamento e Consiglio Europeo.
Si schierano in favore dei loro colleghi di Sky i giornalisti della RAI che, stasera, durante tutti i Tg e Gr, leggeranno un “comunicato di solidarietà dei giornalisti Rai nei confronti dei dipendenti di Sky impegnati in una dura vertenza sindacale contro le ipotesi di esuberi e trasferimenti decisi dalla loro azienda”.