Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv. Vivendi: non siamo interessati a Mediaset, ma al mercato italiano sì

Mediaset è in vendita? La famiglia Berlusconi smentisce, ma i rumors sull'argomento sono in circolo da un paio d'anni. Quel che si può dire è però che il gruppo Vivendi non sarebbe interessato (il condizionale è d'obbligo in un'epoca dove le smentite sono spesso mezzo conferme).
«Abbiamo buoni rapporti, ma non è in agenda», ha dichiarato sul punto Arnaud de Puyfontaine, a.d. di Vivendi, in occasione del Workshop Ambrosetti di Cernobbio. Confermata invece la volontà del gruppo di investire nel mercato italiano, relativamente al quale è in programma una verifica nei prossimi mesi. Secondo gli osservatori, è molto probabile che l'interesse di Vivendi venga catalizzato da Telecom Italia per la fornitura di contenuti. (E.G. per NL)
08/09/2015 12:08
 
NOTIZIE CORRELATE
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Si è svolta oggi nella hall del palazzo di Largo Donegani 1 la conferenza stampa di RadioMediaset in cui sono stati presentati i risultati ottenuti nell’ultimo anno di attività del polo che comprende le emittenti di proprietà Radio 105, Virgin Radio (entrambe ex Finelco), R101 e la partnership con Radio Monte Carlo (che rimane di proprietà della famiglia Hazan, precedente editore delle radio Finelco).
Andrà a Mediaset il canale 20, fino ad oggi in mano a Retecapri e che, come già segnalato nelle scorse settimane su questo periodico, era prossimo ad una vendita verso non meglio identificati acquirenti.
In attesa che si concluda la vicenda Premium, Vivendi deve risolvere i problemi in casa. Canal+, in calo nelle sottoscrizioni (492mila in meno nel 2016), è in rosso di quasi 400 milioni di euro.