Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv & Web. La WebSystem (Sole 24 Ore) possibile concessionaria delle properties Fox
WebSystem, concessionaria digitale del gruppo 24 Ore, potrebbe essere la nuova concessionaria incaricata della raccolta pubblicitaria per i siti del gruppo Fox International Channels Italy.
L’indiscrezione, di cui dà conto il periodico Daily Media, è circolata un paio di settimane fa e per ora non è stata confermata, sarebbe una scelta in qualche modo coerente con lo scenario attuale: WebSystem, infatti, è la concessionaria che raccoglie per i siti del gruppo Sky. Mentre Sky Pubblicità raccoglie per Fox in relazione agli spazi televisivi. E inoltre, dopo l’uscita del numero uno Francesco Barbarani a luglio dello scorso anno, la stessa Fox Network, ovvero la concessionaria web del gruppo, al momento non è più operativa. Fino a oggi la raccolta sulle properties è stata gestita da un team interno, mentre gli editori terzi in concessione a Fox hanno deciso di affidarsi ad altre strutture o di internalizzare la raccolta. È il caso, quest’ultimo, di CityNews, il network d’informazione locale e nazionale fondato da Luca Lani, che ha annunciato già a dicembre 2014 di aver dato vita a una concessionaria interna. Invece, il gruppo editoriale News 3.0, che nei primi mesi del 2014 aveva affidato a Fox i siti Giornale-Motori.it, Oggi Viaggi.it ed Economiaweb.it, ha poi preferito appoggiarsi ad Advit sul finire dell’anno scorso. Nei primi sei mesi dell’anno i ricavi digitali del Gruppo 24 Ore sono stati di 67 milioni di euro, in incremento di 6,6 milioni di euro (+10,9%) rispetto allo stesso periodo del 2013. Sul fronte della raccolta il risultato di internet è stato positivo, con ricavi in crescita del 2,3% sempre nei primi sei mesi dell’anno. (E.G. per NL)
24/01/2015 09:01
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
In un articolo del 15 marzo, pubblicato sul blog ufficiale di Viacom (Visual & Audio Communications - conglomerato di media statunitense con vari interessi in tutto il mondo nei canali televisivi satellitari e via cavo), si legge: “Insieme a Fox Networks Group e Turner siamo lieti di annunciare la nascita di OpenAP, la piattaforma avanzata di rilevazione audience nel settore televisivo”.
In una recente intervista per il quotidiano ItaliaOggi, Ernesto Auci, ex direttore del Sole tra il 1997 e il 2001 ed oggi presidente di Firstonline, ha espresso il proprio punto di vista sulla preoccupante situazione de Il Sole24Ore, prodotto editoria di Confindustria.
Sky Italia diventa il terzo polo della produzione e distribuzione cinematografica nazionale, ma le concorrenti storiche del mercato Rai con Rai Cinema e Mediaset con Medusa film non sembrano preoccuparsi eccessivamente.