Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
UK. Cameron: commissione su intercettazioni. News Corp ritira l'offerta per BSkyB
Il premier britannico David Cameron ha annunciato di fronte alla Camera dei comuni l'istituzione di un'unica commissione, con un lavoro suddiviso in due parti distinte, per indagare sui risvolti dello scandalo delle intercettazioni che ha coinvolto il News of the World e altri giornali della scuderia di News International.
La commissione indipendente sarà guidata dal giudice Leveson per ''indagare a fondo'' sulle pratiche dei media, sulle relazioni fra politica e media e fra polizia e media e presentare proposte di regolamentazione. Gli inquirenti avranno il potere di chiamare a testimoniare giornalisti, politici ed esponenti del mondo dell'editoria. A proposito dell'acquisizione di BSkyB, Cameron ha detto che News International ''non dovrebbe concentrarsi sulle scalate societarie, ma sul fare pulizia interna''. ''Ogni giorno che passa, apprendiamo cose nuove e scioccanti. Devono essere posti interrogativi seri sulla scalata di BSkyB da parte di News International'', ha sottolineato il premier. La questione è già sul tavolo della commissione antitrust, ha aggiunto Cameron, commissione che ''esaminerà tutti gli aspetti'' legati alla vicenda, e ''in seguito prenderà una decisione con il suo ruolo quasi giuridico''. Dopo le parole di Cameron, Sky News ha reso noto che la News Corp di Rupert Murdoch ritira la sua offerta di acquisizione della totalità delle azioni di BSkyB. ''Riteniamo che la proposta di acquisizione di BSkyB da parte di News Corp sia positiva per entrambe le compagnie, ma è diventato chiaro che è troppo difficile proseguire in questo clima'', ha affermato il presidente di News Corp, Chase Carey in un comunicato. News Corp possiede già il 39 per cento delle azioni di BSkyB. Sempre nel corso della seduta di oggi alla Camera dei comuni, si è verificato uno scontro fra Cameron e il leader dell'opposizione, Ed Miliband. Nel mirino le responsabilità del premier nell'aver assunto come portavoce prima dei conservatori e poi del governo l'ex vice di Rebekah Brooke, del News of the World, Andy Coulson. Lo speaker della Camera dei comuni è stato costretto a richiamare i deputati, invocando più volte il celebre invito all'ordine (''order''). (Adnkronos)
13/07/2011 15:06
 
NOTIZIE CORRELATE
News Corp chiude in perdita il suo secondo trimestre fiscale: determinanti gli oneri dovuti alle attività australiane connesse alla stampa. Il gruppo editoriale di Rupert Murdoch che pubblica, tra gli altri, il Wall Street Journal e The Sun, ha rilevato un rosso di 219 mln di dollari nei tre mesi al 31 dicembre scorso contro i 106 mln del periodo omologo dell'anno precedente.
Il mercato pubblicitario del Regno Unito non ha subìto contraccolpi dall’effetto Brexit. Nel terzo trimestre del 2016, cioè nel periodo post-referendum, gli investimenti nell’advertising sono cresciuti del 4,3% (rispetto ai tre mesi precedenti) e per il 2017 è previsto un aumento attorno al 3,2%.
Perdite di 38,1 mln di euro per Sky Italia nei conti 2016 (almeno fino al giugno di quest’anno), sebbene con un fatturato in crescita che ha raggiunto 2,8 miliardi, di cui più dell’80% derivato dagli abbonamenti residenziali della pay tv.
La WPP, colosso nel campo pubblicitario, ha concluso il terzo trimestre dell’anno con una crescita del fatturato del 23,4% (per circa 4 miliardi di euro) in linea con i primi sei mesi del 2016.
Sky Italia ha chiuso il secondo trimestre dell’anno fiscale 2016 (30/06/2016), vedendo crescere gli abbonati (+17mila) e i ricavi (+13%), attestando l'utile operativo a 67mln di euro, in sensibile diminuzione (-11mln) rispetto allo scorso anno fiscale.