Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Telecom Italia lancia CuboVision, il dispositivo tv broad-band che è quasi un decoder-unico
Più o meno ci siamo. Trattasi dell'evoluzione del principio della digital-key di Sky, che associa il DTT al Sat. In questo, l'unione è tra il DTT e la IPTv, ma fa lo stesso: ci stiamo avvicinando al sospirato decoder-unico. Col rischio, però, che di qui a poco avremo tanti decoder...unici.
Comunque sia, oggi Telecom Italia ha presentato CuboVision, il nuovo dispositivo broad-band multimediale che permette di vedere direttamente dal televisore di casa i canali televisivi del digitale terrestre e le principali IPTv, richiedere film in pay per view e gestire contenuti personali come foto, video e musica. Un prodotto innovativo che trasforma il tradizionale televisore di casa in un centro multimediale online, in grado di offrire una pluralita' di servizi e contenuti digitali utilizzando un solo telecomando. CuboVision e' inoltre dotato di un hard disk da 500 Gbyte capace di memorizzare tutti i file multimediali da telefonino, pc, fotocamera digitale e lettore Mp3. Cosi' sara' possibile 'sfogliare' direttamente dalla tv il proprio album digitale e rivederlo anche in alta definizione. Soddisfatto l'a.d. Franco Bernabe', che presentando il nuovo servizio a Milano ha definito CuboVision come ''una risposta innovativa ai bisogni di un consumatore broad band sempre piu' aggiornato''. L'obiettivo del gruppo, ha aggiunto il top manager, e' quello di coinvolgere gli utenti internet ''in una nuova esperienza, un nuovo paradigma di funzione dei contenuti informativi e di intrattenimento. Prosegue cosi' - ha concluso Bernabe' - un percorso di ricerca di Telecom Italia volto a individuare modalita' innovative di fruizione dei contenuti''. (fonte Asca)
15/12/2009 18:07
 
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).