Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Riforma professione forense: Governo (con Alfano in testa) martellato senza tregua da una inconsueta coalizione di no

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

21/11/2009 12:55
 
NOTIZIE CORRELATE
Nuova start-up nell'ambito dell'universo Consultmedia. Si tratta dello Studio Legale MCL, che gestirà in esclusiva i servizi di consulenza ed assistenza legale della clientela di Consultmedia, prima struttura italiana di competenze a più livelli in ambito radiotelevisivo, editoriale e delle tlc (collegata a questo periodico).
Dal 2013 il Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti ha prospettato un iter per l'accesso all’Elenco dei professionisti rivolto ai pubblicisti che esercitano l'attività giornalistica in maniera prevalente e sono titolari di rapporti di sistematica collaborazione (retribuita) con periodici e quotidiani stampati, audiovisivi, telematici e uffici stampa.
Aggiornato con le ultime novità della legge professionale forense, il manuale si configura come uno strumento teorico-pratico per lo studio legale che desidera ampliare la propria cerchia di clienti, posizionarsi nel mercato forense e differenziarsi dalla concorrenza.
"Cari presidenti, vi chiedo cortesemente di farci sapere cosa fanno l’Ordine dei giornalisti della Lombardia e l’Associazione lombarda dei giornalisti per tutelare sia la professionalità della categoria mortificata da disoccupazione e abusivismo selvaggio sia l'Inpgi".
È quanto statuito recentemente dalla Corte di Cassazione a SSUU con la sentenza n. 10921 del 19 maggio 2014. Questi i fatti di causa.